Tecnologia

Xiaomi MiJia Sphere 360 Camera Review: Scatti panoramici con un budget

La realtà virtuale è un settore in piena espansione, e alcune persone sono state molto veloci a mettere le mani su uno di questi nuovi auricolari VR. Beh, cos’è la VR senza grandi contenuti da guardare e godere? Rispetto ai normali video, i video pronti per la VR sono piuttosto scarsi. È proprio qui che entrano in gioco le telecamere a 360 gradi, che permettono di girare video panoramici che possono essere vissuti al meglio con queste cuffie. Tuttavia, non è obbligatorio avere un auricolare VR per guardare questi video, in quanto è possibile scorrere facilmente e riuscire comunque a godersi la visione su un normale display.

Finora, la maggior parte delle telecamere a 360 gradi sono state costose per molti di noi, ma all’inizio di quest’anno, il popolare produttore cinese di smartphone Xiaomi aveva annunciato una conveniente telecamera a 360 gradi per le masse che permette di girare alcuni video panoramici di alta qualità. Si chiama Xiaomi MiJia Sphere Sphere 360, ed è a dir poco impressionante, soprattutto se si considera il prezzo di 240 dollari. Quindi, se siete sul mercato alla ricerca di una fotocamera a 360 gradi, potreste essere interessati a leggere la nostra recensione approfondita della Xiaomi MiJia Sphere 360 Camera e controllare tutto ciò che ha da offrire:

Xiaomi MiJia Sphere 360 Camera: Specifiche tecniche

Cosa c’è nella scatola?

La nuova fotocamera a 360 gradi Xiaomi MiJia MiJia viene confezionata ordinatamente in una scatola compatta che probabilmente ha le dimensioni del tuo palmo della mano, ma questo non significa che Xiaomi non abbia incluso nient’altro oltre alla fotocamera. Quindi, vediamo cosa include la confezione:

  • Xiaomi MiJia Sphere 360 Camera x 1
  • Treppiede x 1
  • Custodia per il trasporto resistente all’acqua x 1
  • Cavo micro-USB x 1

Qualità di progettazione e costruzione

La prima fotocamera a 360 gradi di Xiaomi è una delle più sottili e compatte che abbiamo mai visto. Beh, è abbastanza piccola da adattarsi perfettamente a un palmo di media grandezza, quindi non abbiamo nessuna lamentela riguardo alle sue dimensioni. Infatti, amiamo assolutamente la forma rettangolare della MiJia. Siamo contenti che Xiaomi abbia adottato un approccio minimalista ma moderno nel progettare la MiJia 360, assumendo piuttosto una forma strana come molte altre fotocamere a 360 gradi che sono sul mercato.

Il dispositivo racchiude due lenti sporgenti su entrambi i lati, ciascuna con un campo visivo super ampio di 190 gradi che funziona in tandem per creare un’immagine a 360 gradi senza ostacoli grazie alle cuciture in tempo reale. Entrambe queste fotocamere vantano una risoluzione di 16 Megapixel che consente di scattare foto panoramiche nitide. In termini di video, ci sono due risoluzioni e frame rate tra cui è possibile scegliere. Si può scegliere di registrare a una risoluzione di 2304 x 1152 a 30 o 60 fotogrammi al secondo, ma la risoluzione più alta 3456 x 1728 è limitata a 30 fotogrammi al secondo.

VEDI ANCHE  10 migliori AirPods e AirPods 2 Custodie in pelle che si possono acquistare

In termini di qualità costruttiva complessiva, diremmo che è sia un successo che un fallimento. Anche se i lati di questa fotocamera sono realizzati in alluminio nero, il resto della fotocamera è interamente realizzato in plastica, il che fa sentire l’unità abbastanza economica in mano. Pensiamo che questo sia fatto probabilmente per mantenerla leggera. Beh, se siete troppo preoccupati per la sensazione di plastificazione, sarete felici di sapere che ha un design nero opaco, che fornisce un’ampia consistenza mentre si tiene la fotocamera in mano. Inoltre, i pulsanti della fotocamera non danno una sensazione di morbidezza a buon mercato, quindi non ci sono problemi.

La telecamera è certificata IP 67, il che significa essenzialmente che è resistente sia alla polvere che all’acqua. Esatto, la fotocamera MiJia a 360 gradi può essere immersa in acqua fino a 1 metro per un massimo di 30 minuti, il che è a dir poco impressionante. Di conseguenza, è possibile utilizzarla come action camera e scattare qualche foto subacquea. Tuttavia, il dispositivo non è antiurto, quindi si dovrebbe essere estremamente cauti nel maneggiare il dispositivo, in quanto entrambe le lenti sono sporgenti su entrambi i lati.

Controlli delle telecamere

Nella parte superiore della telecamera sono presenti tre pulsanti funzionali, ovvero il pulsante di accensione, il pulsante di attivazione del Wi-Fi e il pulsante di registrazione. Ci sono indicatori LED che indicano chiaramente se la telecamera sta registrando video o scattando foto, oltre alla durata della batteria. Nella parte inferiore, c’è un foro per montare il treppiede incluso per girare alcuni video stabili a 360 gradi senza doversi preoccupare delle scosse. C’è uno slot per schede Micro-SD e una porta Micro-USB sul lato della fotocamera, per la conservazione e la ricarica.

La fotocamera può essere accesa premendo a lungo il pulsante di accensione. Tuttavia, lo stesso pulsante viene utilizzato anche per passare dalla modalità immagine a quella video, e ciò avviene premendo brevemente il pulsante di accensione una volta acceso. Inoltre, cliccando sul pulsante Wi-Fi, il dispositivo crea una rete Wi-Fi che può essere utilizzata per collegare il vostro smartphone alla fotocamera tramite l’app Sphere 360 disponibile per dispositivi Android e iOS. Anche se può essere utilizzato senza connettersi all’app semplicemente cliccando il pulsante Record, il vostro smartphone gioca un ruolo importante nel fungere da mirino, in modo che possiate effettivamente vedere ciò che state scattando e inquadrare perfettamente gli scatti.

Controlli dell’applicazione

Anche se è possibile registrare filmati e fare clic sui video utilizzando i pulsanti della fotocamera, l’applicazione companion disponibile sia per iOS che per i dispositivi Android porta l’esperienza a un livello completamente nuovo. Questa app consente di collegare il proprio smartphone alla fotocamera MiJia Sphere 360 utilizzando la rete Wi-Fi creata dalla fotocamera. Una volta impostato tutto, il vostro smartphone può essere utilizzato come mirino per vedere effettivamente ciò che state registrando in tempo reale. Inoltre, offre ulteriori opzioni di personalizzazione come la regolazione della risoluzione, ISO, bilanciamento del bianco, compensazione dell’esposizione e altro ancora.

Nel complesso, l’applicazione è piuttosto semplice, con tutte le opzioni e le impostazioni necessarie nei punti giusti, il che la rende facile da usare. Oltre alla sezione live-feed, ci sono anche altre due sezioni, che includono immagini a 360 gradi della comunità globale e la galleria che mostra le immagini e i video locali memorizzati sulla fotocamera. Detto questo, l’app ha bisogno di un’ulteriore lucidatura e c’è molto spazio per migliorare in futuro, come un design rinnovato e rendere l’interfaccia dell’app più intuitiva per l’utente finale.

VEDI ANCHE  18 Gadget fichissimi che ogni uomo vorrebbe

Prestazioni e qualità

La fotocamera Xiaomi MiJia Sphere 360 è alimentata dal chip Ambarella A12 che essenzialmente ospita un potente processore ARM Cortex A9 per la registrazione di video VR a 360 gradi e la codifica nel formato video H.264. Partendo dalla fotografia ferma, la MiJia Sphere 360 riesce a fare un ottimo lavoro nel fornire immagini di alta qualità, grazie ai sensori ad alta risoluzione da 16 MP che il dispositivo ha da offrire. Sarete sicuramente impressionati dalla qualità dell’immagine della fotocamera, soprattutto se si tiene conto delle sue dimensioni. Se siete interessati, potete dare un’occhiata a una delle nostre foto campione su Flickr.

Ora, parliamo del reparto video, che è il motivo principale per cui è stata acquistata questa telecamera a 360 gradi. Quando si tratta di qualità video, la stabilizzazione gioca un ruolo importante e Xiaomi è riuscita a raggiungere questo obiettivo. È vero, la telecamera è riuscita a bene nel nostro test di stabilizzazione, e siamo contenti dei risultati. Tuttavia, non è perfetto, dato che il video inizia ad andare alla deriva dopo un po’. Anche se questo può essere corretto durante il post-processing, si tratta solo di un altro passo inutile nel flusso di lavoro.

Durante le riprese di scene statiche, c’è un notevole effetto di ondata di calore che quando il video della Sphere 360 si stabilizza, il che è un po’ fastidioso. Beh, questo avrebbe potuto essere risolto se ci fosse stata un’opzione per disabilitare la stabilizzazione su questa telecamera, ma purtroppo non c’è. Oltre a questo, c’è un altro problema per cui la telecamera non si stabilizza se si inizia a registrare troppo presto dopo l’avvio. Beh, questo è un trucco non ufficiale, ma ingegnoso per disabilitare la stabilizzazione sulla telecamera, al fine di evitare l’effetto dell’ondata di calore.

Durata della batteria

La videocamera Xiaomi MiJia Sphere 360 trasporta una batteria da 1600 mAh che è abbastanza buona da fornire succo di frutta per circa 75 minuti mentre si registrano video a 360 gradi a una risoluzione di 3,5K con il Wi-Fi acceso. Tuttavia, se non si utilizza il Wi-Fi per connetterlo al proprio smartphone, si ottiene una durata della batteria leggermente superiore a 90 minuti. Questo è abbastanza impressionante considerando le dimensioni della fotocamera così come la capacità della batteria. Detto questo, il tempo di standby di questa fotocamera è valutato a 2 ore.

Vale la pena notare che la batteria non è rimovibile. Quindi, se avevate intenzione di scambiare le batterie in viaggio con la Mi Sphere 360, sarete sicuramente delusi. Tuttavia, ha il supporto per Quick Charge 2.0, quindi sarete in grado di riempire il succo nella vostra batteria nel giro di pochi minuti, quindi questo non dovrebbe essere una grande preoccupazione se si dispone di una banca di alimentazione esterna.

VEDI ANCHE  Top 10 casi Microsoft Surface Pro 3

Verdetto: La Sfera Xiaomi MiJia 360 vale i soldi?

La risposta dipende completamente dal vostro budget e dal tipo di utilizzo previsto. Xiaomi è riuscita a controllare la maggior parte delle caselle necessarie con la loro prima telecamera a 360 gradi. Con le capacità anti-shaking EIS, la MiJia Sphere 360 è in grado di bene quando si tratta di girare un filmato video stabilizzato, che è impressionante per una fotocamera a questo prezzo. La telecamera ha un intervallo operativo da -10 a 45º C e quindi è in grado di gestire condizioni climatiche estreme. Offre anche quando si tratta di durata della batteria, in quanto da 75 a 90 minuti di tempo di registrazione è totalmente accettabile per una telecamera sottile e compatta come questa.

Beh, se avete un budget molto limitato, dovreste tenere a mente che questa non è certamente la telecamera a 360 gradi più conveniente. La Gear 360 di prima generazione di Samsung costa poco meno di 90 dollari e la più recente ha un prezzo inferiore ai 200 dollari. Inoltre, la videocamera G5 Friends 360 di LG è attualmente disponibile per meno di 150 dollari se si cerca di risparmiare un po’ di soldi. Pertanto, è abbastanza chiaro che le opzioni non sono limitate a un solo dispositivo, ma è sicuro dire che Xiaomi ha fissato un prezzo ragionevole di 240 dollari per la MiJia Sphere 360 . Se avete i soldi, non sarete certamente delusi dalla scelta di questa compatta fotocamera a 360 gradi.

Pro:

  • Design compatto, leggero e minimalista
  • Buone foto e riprese stabilizzate a 360 gradi
  • La risoluzione video è sul punto
  • La durata della batteria è impressionante considerando le sue dimensioni
  • Include un treppiede che può essere utilizzato anche come maniglia
  • Conveniente

Contro:

  • La parte anteriore e posteriore è in plastica
  • Manca la capacità di livestream contenuto
  • L’app Companion ha molto spazio per i miglioramenti
  • 3.5 la registrazione non supporta 60 fps

Stai pensando di acquistare la Xiaomi MiJia Sphere 360 Camera?

Pensiamo che la maggior parte di voi sia finita qui mentre cercava una buona telecamera a 360 gradi. Siamo contenti che siate venuti nel posto giusto. Per un prezzo richiesto di poco meno di 240 dollari, non si può sbagliare con la MiJia Sphere 360, per tutto quello che ha da offrire. Certo, questa non è la più conveniente fotocamera a 360 gradi che si possa acquistare, ma le opzioni sono piuttosto limitate se si ha un budget più ristretto. Xiaomi è riuscita a trovare il perfetto equilibrio tra convenienza e prestazioni con la fotocamera Xiaomi MiJia Sphere 360. Quindi, se avete intenzione di acquistare una fotocamera a 360 gradi con un budget limitato, siete inclini a mettere le mani sulla MiJia Sphere 360? Fatecelo sapere, riprendendo le vostre preziose opinioni nella sezione commenti qui sotto.

Acquista Xiaomi MiJia Sphere 360 camera ($239,99)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *