Windows

Windows 7 Bug non permette agli utenti di spegnere i loro computer; Ecco la soluzione

Il mese scorso Microsoft ha ufficialmente interrotto il supporto a Windows 7, ma sembra che i problemi di Windows 7 non permettano ancora di risolvere i problemi con il sistema operativo. Il gigante della tecnologia è stato costretto a lanciare un aggiornamento per correggere gli sfondi neri e ora, esiste un bug che, a quanto pare, non permette agli utenti di spegnere i loro PC Windows 7.

Diversi utenti stanno affrontando il problema, come vediamo sui forum Microsoft e Reddit. L’errore dice “Non hai il permesso di spegnere questo computer”  quando gli utenti cercano di spegnere i loro sistemi come fanno normalmente.

Microsoft è consapevole del problema e l’azienda sta cercando di risolverlo. Al momento, non è chiaro se il problema abbia avuto origine da Windows, poiché alcuni utenti sostengono che un recente aggiornamento di Adobe abbia causato il problema. “Siamo a conoscenza del fatto che alcuni clienti di Windows 7 hanno riferito di non essere in grado di chiudere senza prima disconnettersi e stanno attivamente indagando”, ha detto un portavoce di Microsoft a BleepingComputer.

VEDI ANCHE  Microsoft Rolls Out Windows 10 Build 18237 (19H1), aggiorna l'applicazione Il tuo telefono Companion App

Come la maggior parte degli altri problemi di Windows, ci sono soluzioni non ufficiali per risolvere il problema, quindi diamo un’occhiata a due possibili modi per risolvere il problema. La soluzione che segue è applicabile solo alle edizioni Professional, Ultimate e Enterprise di Windows 7.

Correggere il bug di arresto di Windows 7

1. 2. Aprire Run (Windows + R) e accedere a Group Policy Editor di gruppo digitando “gpedit.msc” . 2. Nell’Editor Criteri di gruppo, passare a Impostazioni del computer – Impostazioni di Windows – Impostazioni di sicurezza – Criteri locali – Opzioni di sicurezza.

2. 3. Cercare “Controllo account utente: 3. Eseguire tutti gli amministratori in Admin approval” e abilitarlo.

3. 3. Aprire il prompt dei comandi ed eseguire “gpupdate /force” e il gioco è fatto. Si noti che il riavvio del sistema è obbligatorio affinché le modifiche abbiano effetto. Eseguite il comando “shutdown -r ” per riavviare la macchina.

VEDI ANCHE  9 Windows 10 Impostazioni da regolare

Come ho detto prima, alcuni utenti sostengono che Adobe sia la causa del problema. Il problema sarebbe stato risolto disabilitando i suoi servizi Windows. Per farlo, aprite Run, digitate  “services.msc” e disabilitate “Adobe Genuine Monitor Service”,  “Adobe Genuine Software Integrity Service”,  e “Adobe Update”.

Alcuni utenti hanno risolto il problema creando un nuovo account di amministratore e tornando al vecchio profilo di amministratore, cancellando e ricreando anche il profilo di amministratore. Aspetteremo la risposta di Microsoft al problema che, si spera, verrà fuori una volta terminata l’indagine. Fino ad allora, seguite questi accorgimenti per spegnere il vostro sistema.

Immagine in primo piano la cortesia: ZDNet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *