Windows

Windows 10X potrebbe non supportare le applicazioni Legacy Win32: Segnala

Chiunque stia aspettando con impazienza che Windows 10X esegua le sue amate applicazioni a 32 bit è in attesa di una delusione. Secondo un nuovo rapporto su Windows Central, Microsoft sta pianificando di abbandonare il supporto per le applicazioni a 32 bit legacy.

Come da rapporto, il gigante di Redmond ha apparentemente rimosso VAIL – la tecnologia che permette a Windows 10X di eseguire applicazioni Win32 legacy attraverso i container nelle ultime due settimane.

La decisione di abbandonare il supporto per le applicazioni legacy a 32 bit è apparentemente un passo avanti per posizionare Windows 10X come sistema operativo che si basa principalmente sul web come Chrome OS.

Mentre Windows 10X era stato inizialmente concepito come soluzione per i dispositivi a doppio schermo, il Chief Product Officer Panos Panay di Microsoft ha recentemente rivelato che l’azienda si è concentrata sui dispositivi a schermo singolo. Questo cambiamento di strategia ha avuto un ruolo anche nel futuro di Windows 10X.

VEDI ANCHE  Nuovo Windows 10 Insider Preview Build aggiunge la ricerca del calendario, comandi vocali per Cortana Show Me

Un’altra forza trainante per questo potenziale abbandono delle applicazioni Windows 32 è il miglioramento delle prestazioni e il risparmio della durata della batteria. L’aggiunta di altri componenti renderà il sistema operativo pesante e affamato di risorse, di cui Windows 10 è il miglior esempio possibile. La mossa aiuterà anche Microsoft a lavorare su Windows 10X per PC basati su ARM.

Se questo risulta essere vero,Windows 10X supporterà solo UWP e web apps. La mancanza di Windows 32 apps è davvero una preoccupazione e può anche essere un motivo di rottura per molti.

Tuttavia, Microsoft non è pronta a interrompere completamente le applicazioni legacy. L’azienda staprogettando di implementare una soluzione basata sul cloud che porti le applicazioni legacy, simile a Windows Virtual Desktop.

I primi PC Windows 10X economici arriveranno probabilmente nella prima metà del 2021. Sarà interessante vedere se Windows 10X sarà testimone di un’adozione massiccia, ora che il supporto delle applicazioni legacy è probabilmente fuori dall’equazione.

VEDI ANCHE  18 Migliori applicazioni Linux su Chromebook che dovreste usare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *