Windows

Regolare Windows 10 Firewall Rules & Impostazioni

Configurare per bloccare le connessioni in uscita, creare reti pubbliche e private

In Windows 10, il Windows Firewall non è cambiato molto da Vista. Nel complesso, è più o meno lo stesso. Le connessioni in entrata ai programmi sono bloccate a meno che non siano nella lista consentita. Le connessioni in uscita non vengono bloccate se non corrispondono a una regola. Avete anche un profilo di rete Pubblico e Privato per il firewall e potete controllare esattamente quale programma può comunicare sulla rete privata rispetto a Internet.

In questo articolo, esaminerò le varie opzioni e impostazioni per il firewall di Windows 10 e parlerò di come è possibile regolarle in base alle proprie esigenze. Anche se le connessioni in uscita non sono bloccate di default, è possibile configurare le proprie regole del firewall in Windows 10 per bloccare le connessioni in uscita. Questo può essere utile se si vuole bloccare un programma specifico per non poter comunicare con Internet, anche se il programma viene installato senza il vostro consenso.

Per iniziare, parliamo di come richiamare le impostazioni del firewall in Windows 10. Potete aprire il Pannello di controllo e aprire il firewall da lì oppure potete cliccare su Start e digitare la parola firewall.

In questo modo si aprirà la finestra di dialogo Windows Firewall dove è possibile controllare tutte le varie impostazioni del firewall.

A destra, divide la vista in Reti private e Reti ospiti o pubbliche. La vostra rete wireless domestica dovrebbe apparire sotto Reti private, ma se così non fosse, probabilmente dovrete dirgli manualmente che la rete è una rete domestica e non una rete pubblica.

VEDI ANCHE  Windows 10 maggio 2019 Aggiornamento: 5 nuove caratteristiche che dovreste conoscere

Consentire il programma attraverso il Firewall

La ragione principale per la quale la maggior parte delle persone si troverà mai ad avere problemi con il firewall è quella di permettere ad un programma di lavorare attraverso il firewall. Normalmente, questo viene fatto automaticamente dal programma stesso, ma in alcuni casi è necessario farlo manualmente. È possibile farlo cliccando su Consentire un’applicazione o una funzione attraverso Windows Firewall.

Come si può vedere, per ogni programma o caratteristica di Windows, si può scegliere di consentire le connessioni in entrata sulle reti private e pubbliche separatamente. Questa separazione è utile per cose come File e stampante Condivisione e HomeGroups poiché non vogliamo che qualcuno del WiFi pubblico possa connettersi ad una condivisione di rete o ad un HomeGroups locale. Per consentire un’applicazione, è sufficiente trovarla nella lista e poi spuntare la casella per quale tipo di rete si desidera consentire le connessioni in entrata.

Se l’app non è elencata, potete cliccare sul pulsante Consenti un’altra app e scegliere da un elenco o cliccare sul pulsante Sfoglia per trovare il vostro programma in modo specifico. Se il pulsante è grigio, cliccate prima su Modifica impostazioni.

Se si torna alla finestra di dialogo Home Firewall, c’è un altro link sul pannello di sinistra chiamato Attivare o disattivare il Firewall di Windows. Se si fa clic su questo, si ottiene un insieme di opzioni come mostrato di seguito:

È possibile disattivare completamente il firewall in Windows 10, ma questo permetterà di passare tutto attraverso il firewall. È anche possibile bloccare tutte le connessioni in entrata al computer, anche per le applicazioni consentite, il che è utile in determinate situazioni. Ad esempio, se vi trovate in un ambiente pubblico come un hotel o un aeroporto e volete essere extra sicuri mentre siete connessi alla rete. È comunque possibile navigare in Internet utilizzando un browser web, ma nessun programma sarà in grado di creare una connessione in entrata da un altro computer della rete locale o da un server su Internet.

VEDI ANCHE  Come deframmentare Windows 10 nel 2020 (Guida completa)

Impostazioni avanzate del firewall

Il vero divertimento, però, è se si vuole scherzare con le impostazioni avanzate del firewall. Questo non è ovviamente per i deboli di cuore, ma non è nemmeno un grosso problema, perché si può cliccare sul link Restore Defaults e riportare tutto com’era quando si è installato Windows 10 per la prima volta. Per arrivare alle impostazioni avanzate, cliccate sul link Impostazioni avanzate nel riquadro di sinistra della finestra di dialogo principale del firewall. In questo modo si aprirà la finestra Windows Firewall con sicurezza avanzata:

Nella schermata principale offre una rapida panoramica delle impostazioni del firewall per il dominio, le reti private e le reti pubbliche. Se il vostro computer non è collegato a un dominio, non dovete preoccuparvi di questo profilo. Potete vedere rapidamente come le connessioni in entrata e in uscita sono gestite dal firewall. Per impostazione predefinita, tutte le connessioni in uscita sono consentite. Se volete bloccare una connessione in uscita, cliccate su Regole in uscita nella colonna di sinistra.

VEDI ANCHE  Come fare uno screenshot su Windows 10

Andate avanti e cliccate su Nuova regola e poi otterrete una finestra di dialogo che vi chiederà quale tipo di regola.

Ho scelto la porta perché voglio bloccare tutte le connessioni in uscita sulla porta 80, la porta HTTP utilizzata da ogni browser web. In teoria, questo dovrebbe bloccare tutti gli accessi a Internet in IE, Edge, Chrome e altri browser. Fare clic su Avanti, selezionareTCP e digitare il numero della porta.

Cliccate su Avanti e scegliete l’azione che volete eseguire, nel mio caso,Bloccate la connessione.

Infine, scegliete anche voi quali profili volete che la regola venga applicata. Probabilmente è una buona idea scegliere tutti i profili.

Ora basta dargli un nome e il gioco è fatto! Quando apro Chrome per visitare una qualsiasi pagina web, ricevo il seguente messaggio di errore:

Che bello! Così ho appena creato una nuova regola di connessione in uscita nel firewall di Windows 10 che blocca la porta 80 e quindi impedisce a chiunque di navigare in Internet! Potete creare le vostre regole firewall personalizzate in Windows 10 seguendo i passi che ho mostrato sopra. Nel complesso, questo è più o meno tutto quello che c’è al firewall. Si possono fare cose più avanzate, ma volevo dare una visione d’insieme decente che anche i non tecnici possono provare a seguire.

Se avete domande sulla configurazione del firewall in Windows 10, pubblicate un commento qui e cercheremo di aiutarvi. Buon divertimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *