Computer

OTT spiega – Perché gli ISP assegnano indirizzi IP dinamici o statici

Un grande rompighiaccio alla tua prossima festa

Se avete mai cercato di trovare il vostro indirizzo IP pubblico, avrete notato che cambia ogni tanto. Questo si chiama indirizzo IP dinamico perché può cambiare anche in un determinato momento. La maggior parte degli ISP assegneranno indirizzi IP dinamici ai loro clienti consumatori per una serie di ragioni. Se si desidera un indirizzo IP statico, normalmente si dovrebbe passare a un account aziendale, se disponibile nella propria area.

L’assegnazione di indirizzi IP dinamici ai consumatori ha in realtà un po’ di storia alle spalle e la ragione originaria dell’utilizzo di indirizzi IP dinamici non è esattamente la stessa di adesso. Quali sono dunque i vantaggi e gli svantaggi dell’assegnazione di un indirizzo IP dinamico o statico alla vostra connessione Internet? In questo articolo spiegherò le ragioni che stanno alla base dell’attuale utilizzo di indirizzi IP dinamici da parte degli ISP.

Vantaggi di Static & Indirizzi IP dinamici

In primo luogo, passiamo in rassegna i vantaggi e gli svantaggi effettivi della statica o della dinamica. La ragione principale per cui la maggior parte delle persone ottiene indirizzi IP dinamici e per loro non è davvero importante è che non hanno bisogno di avere clienti che effettuano connessioni in entrata ai loro computer. Gli indirizzi IP statici sono necessari agli utenti che ospitano servizi dai loro server o computer. Ecco un paio di esempi:

– Server FTP

– Server Web

– Server di gioco (XBox, PlayStation)

– Rete privata virtuale (VPN)

– Server di posta elettronica

– VOIP

– Desktop remoto

Per la maggior parte delle persone, questo non è qualcosa che hanno intenzione di impostare e quindi non è necessario un IP statico. Molti ISP scoraggiano e impediscono attivamente agli utenti di ospitare i server da casa. Con un indirizzo IP statico, è molto più facile impostare un server di posta e iniziare a fare spamming in tutto il mondo se si ha un indirizzo IP dinamico assegnato. È anche molto più facile configurare server P2P dove gli utenti possono condividere grandi collezioni di film protetti da copyright, musica, ecc. Questo finisce per causare più problemi e danneggiare le persone che non abusano della rete.

VEDI ANCHE  Come fare rete su LinkedIn: Una Guida

Storia

Ricordate i giorni in cui dovevate aspettare un minuto intero mentre il vostro computer era connesso a Internet? Dopo aver finito, dovevi anche disconnetterti in modo da non consumare tutta la larghezza di banda per il mese. In quei giorni, probabilmente vi siete connessi a Internet solo per pochi minuti o poche ore al giorno.

Assegnare un indirizzo IP statico ad un utente che si connette solo per un breve periodo di tempo sarebbe stato proibitivo. Invece, quando un utente si disconnetteva e un altro si connetteva, era molto più facile e meno costoso assegnare semplicemente quell’indirizzo IP al client appena connesso. Quindi, in un certo senso per ragioni storiche, gli ISP assegnano indirizzi IP dinamici piuttosto che statici. Tuttavia, questa non è più la ragione principale.

Manutenzione/Configurazione &amplificazione; IPv4

Quando a un utente viene assegnato un indirizzo IP statico, significa che avrà sempre quell’indirizzo IP. Questo richiede un lavoro extra da parte dell’ISP perché richiede una configurazione extra per impostare un indirizzo IP statico. Non solo, ma se si decide di spostarsi in un’altra area dove l’ISP è lo stesso, probabilmente si vorrà lo stesso indirizzo IP e questo richiede anche una configurazione extra.

L’altro problema si verifica quando un pezzo di hardware deve essere sostituito o aggiornato. Se il router viene sostituito, allora l’IP statico deve essere nuovamente configurato manualmente sul nuovo router. Con un indirizzo IP dinamico, il router può essere sostituito e funziona bene senza ulteriori configurazioni dell’indirizzo IP.

VEDI ANCHE  Come rendere chiare le immagini sfocate

Inoltre, se tutti dovessero ottenere un indirizzo IP statico, sarebbe altamente inefficiente. Ad esempio, se qualcuno spegne la propria macchina a casa e non utilizza la connessione a Internet, allora quell’indirizzo IP è ancora bloccato con quell’utente. Gli ISP hanno solo certi blocchi di indirizzi IP con cui possono lavorare, quindi più indirizzi IP possono riutilizzare, meglio è.

Attualmente nel sistema IPv4 c’è una carenza di indirizzi IP. Questo è anche il motivo per cui la vostra rete locale utilizza indirizzi IP privati che iniziano con numeri come 10.0.x.x o 192.168.x.x. Se doveste provare ad assegnare un indirizzo IP statico ad ogni dispositivo connesso ad Internet nel mondo, sarebbe impossibile perché non ci sono abbastanza indirizzi IP effettivi.

È qui che l’IPv6 dovrebbe entrare in gioco e alleviare il problema. Gli indirizzi IPv4 sono lunghi 32 bit e quindi possono supportare solo circa 4,29 miliardi di indirizzi. IPv6 utilizza 64 bit e quindi può supportare 340.282.366.366.920.920.938.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000 di indirizzi! È un numero così grande che non so nemmeno come chiamarlo. Potete leggere di più su IPv4 o IPv6 su Mashable.

Strutture dei prezzi ISP

Un’altra ragione per cui gli ISP non danno a tutti un indirizzo IP statico è che possono guadagnare di più facendo pagare un indirizzo IP statico. Come ho detto prima, si possono fare molte più cose con un indirizzo IP statico. Naturalmente, si può sempre impostare qualcosa chiamato DNS dinamico, che tiene traccia di un indirizzo IP dinamico che cambia e permette di connettersi usando un nome DNS piuttosto che l’indirizzo IP, ma è sicuramente più complicato e non è così semplice come avere un indirizzo IP statico.

Alcuni ISP come il mio, AT&T, addebitano un canone mensile per l’assegnazione di un indirizzo IP semi-statico. Dico semi-statico, perché è solo una prenotazione nel server DHCP, il che significa che non cambierà a meno che non ci sia una circostanza estrema. Credo che sia 15 dollari al mese di sconto di 5 e da lì sale. Gli altri ISP fanno pagare di più o di meno, dipende solo. Alcuni non lo offrono nemmeno nelle zone residenziali.

VEDI ANCHE  Cambia Computer & Nome utente, immagine e password in Windows 7, 8, 10

Sicurezza

Infine, ma non meno importante, gli indirizzi IP dinamici forniscono una maggiore sicurezza rispetto agli indirizzi IP statici. Quando viene assegnato un indirizzo IP statico, è molto più facile eseguire lunghi attacchi ripetuti su quell’indirizzo IP. Per chi ha un indirizzo IP dinamico, c’è un rischio minore per la sicurezza perché l’indirizzo IP cambia e quindi si è meno soggetti ad attacchi ripetuti.

Inoltre, gli indirizzi IP statici sono più facili da tracciare da parte delle aziende o degli hacker. La maggior parte dei siti web cerca già di tracciare le vostre abitudini di navigazione in modo da potervi mostrare più annunci personalizzati e con un indirizzo IP statico è ancora più facile farlo.

Dal lato client, un utente può rendere la rete meno sicura o meno stabile utilizzando un indirizzo IP statico per scopi nefasti. Anche se la maggior parte degli ISP limita la quantità di larghezza di banda che un singolo utente può consumare, qualcuno con un IP statico potrebbe comunque consumare molta larghezza di banda indirettamente. Ad esempio, se qualcuno ospita un sito web da casa sua utilizzando un indirizzo IP statico e gli hacker decidono di lanciare un attacco DDOS sul sito, l’ISP sarà inondato di traffico, il che potrebbe causare lentezza o interruzioni per gli altri clienti.

Speriamo che questo articolo vi dia un’idea del perché gli ISP assegnano indirizzi IP dinamici agli utenti e di alcuni dei vantaggi e degli svantaggi che ciò comporta. Se avete domande, sentitevi liberi di lasciare un commento. Buon divertimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *