Video game

Nintendo Switch Review: Una console di gioco veramente portatile

Come per ogni prodotto che Nintendo lancia (NES Mini, qualcuno?), c’è stato molto clamore intorno al lancio del Nintendo Switch (euros299 al Best Buy, euros299 su Amazon). Sia i fan che i recensori erano entusiasti di mettere le mani su questa nuova console che è arrivata con un dock per giocare in TV, insieme a controller rimovibili che Nintendo ha soprannominato “Joy-Cons”. Così, ovviamente, abbiamo ottenuto il Nintendo Switch per verificare noi stessi, e vedere se l’hype era ben meritato, o solo un’altra vittoria di marketing per l’azienda. Ci ho giocato per un bel po’ di tempo, e ecco la mia recensione del Nintendo Switch:

Specifiche degli switch Nintendo

Progettazione e costruzione: Decisamente noioso

Prima di tutto, il Nintendo Switch viene fornito in una scatola che ha così tanti scomparti che è difficile da chissà se ti sei perso di prendere qualcosa fuori dalla scatola. Fortunatamente, anche se ho fatto mancato qualcosa, ovviamente non è stato essenziale per la funzionalità complessiva della console, perché ha funzionato perfettamente.

All’interno della scatola, troverete:

  • Console Nintendo Switch (ovviamente!)
  • Joy-Cons (grigie, o colorate, a seconda di quelle che avete ordinato… abbiamo quelle grigie)
  • Interruttore Dock
  • Cinghie da polso
  • Impugnatura Joy-Con
  • Cavo HDMI
  • Adattatore di alimentazione
  • La console di commutazione

La prima cosa che ho notato non appena ho tirato fuori lo Switch dalla sua comoda culla di cartone, è stato il ginormous bezels, lo schermo di plastica, e il cavalletto che è così debole che si stacca di tanto in tanto. Dall’esterno, lo Switch non sembra un granché, ad essere onesti.

I diffusori sono posizionati sul retro, e la presa d’aria sulla parte superiore. Inoltre, l’over-all tema monocromatico con cui Switch viene fornito, sembra decisamente noioso. Naturalmente i Joy-Cons colorati avrebbero aggiunto colore all’impostazione, ma non mi piacciono molto questi colori.

Oh, e prima che mi dimentichi, lo slot per schede microSD (sì, ce n’è uno sullo Switch!) si trova dietro il cavalletto, così ogni volta che metto lo Switch sul cavalletto, mi sembra strano perché so che lo slot è esposto. PSA: Prendete una scheda microSD; lo Switch viene fornito con 32GB di memoria, ma ci sono giochi che sono più grandi della memoria interna disponibile sullo Switch. Molto imbarazzante?

  • Le Joy-Cons

Sinceramente pensavo, in tutto il mio naiveté, che lo Switch sarebbe stato spedito con almeno una sorta di demo installata. Così ho fatto scivolare i Joy-Cons sui lati, e l’ho acceso. Inutile dire che sono rimasto deluso. Con i lunghi moduli e le lunghe fasi di creazione dell’account, sono stato costretto ad accettare il fatto che non avrei potuto giocare a nulla fino a quando non l’avessi acquistato e scaricato.

Il problema ha sollevato la sua brutta testa quando ho dovuto rimuovere i Joy-Con dall’interruttore. Ci sono dei pulsanti che bisogna premere e tenere premuto mentre si fanno scorrere i Joy-Cons fuori dai lati (che di per sé suona come qualcosa per cui si dovrebbe allenarsi), e anche allora, i pulsanti sono posizionati in un posto molto brutto. Ci vuole un bel po’ di torsione e di rotazione dell’interruttore nelle vostre mani per poter estrarre i Joy-Cons. Anche se questo è diventato più facile una volta che mi sono abituato ai pulsanti posizionati in modo imbarazzante, è ancora qualcosa che penso Nintendo avrebbe potuto funzionare meglio.

Detto questo, attaccare i Joy-Cons al Nintendo Switch è una cosa piuttosto divertente da fare. Il click udibile e tattile dei Joy-Cons che scorrono al loro posto è incredibile, e i pulsanti dei Joy-Cons sono quindi perfettamente tattili (tranne i pulsanti home e screenshot), che mi sono trovato a premerli senza motivo, anche quando la console era spenta.

  • Cinghie da polso

Nintendo ovviamente si è resa conto che le persone si eccitano giocando ai giochi multiplayer sullo Switch e potrebbero finire accidentalmente per lanciare i loro Joy-Con nello spazio; per questo motivo Nintendo ha incluso dei cinturini da polso con lo Switch. Ci sono un paio di cose che ho notato mentre provavo i cinturini da polso, giocando a Quick Draw contro Rupesh.

In primo luogo, i pulsanti di queste cose sono solo cattivi. Sono mollicci, e così poco tattili che non è affatto un fastidio premerli. Quel che è peggio, è che togliere i cinturini da polso è come se non si dovesse fare.

VEDI ANCHE  Top 3 Giochi per PC come Red Dead Redemption 2

C’è una molta resistenza alla rimozione dei cinturini da polso, e Nintendo letteralmente aggiunto un blocco aggiuntivo ad essi, per integrare il pulsante già maldestramente posizionato sul Joy-Con. Per rimuovere i cinturini da polso, dovrete prima sganciare il blocco, poi premere e tenere premuto il pulsante e far scorrere il Joy-Con verso l’alto. Se questo sembra già complicato così com’è, aspettate di fare questo e la serratura scatta di nuovo in posizione. Succede. Quasi sempre.

  • L’impugnatura Joy-Con

Passando al Joy-Con Grip, una cosa interessante che ho notato è che le luci che appaiono sul Grip sono solo riflessi delle luci dei Joy-Con stessi. Nintendo ha usato specchi per riflettere la luce dei Joy-Cons, che mi piace molto. Perché essere ridondanti e aggiungere luci a tutto quando la riflessione può risolvere il problema?

L’unica cosa che non mi piaceva del Joy-Con Grip era il fatto che non è in grado di caricare i Joy-Con, perché, sarebbe infinitamente meglio se potessi lasciare i Joy-Con attaccati all’impugnatura, e collegare un cavo per ricaricarli, mentre lo Switch si trovava nella Switch Dock e si caricava. Sarebbe stato più facile.

Display: Abbastanza buono

Il Nintendo Switch è dotato di uno schermo LCD da 6,2″, con una risoluzione di 1280×720 So che sulla carta suona piuttosto male, ma onestamente, è bene. Mediocre, sì, ma va bene. Nintendo avrebbe potuto renderlo molto migliore. Tuttavia, il motivo per cui non l’hanno fatto è nascosto dietro la GPU che viene utilizzata nello Switch. Nintendo ha scelto una GPU che ha una velocità di clock di 307.2MHz, e guidare un display a 720p sarà infinitamente più facile per la GPU, risparmiando anche sulla durata della batteria, e Dio solo sa quanto lo Switch abbia bisogno di risparmiare sulla durata della batteria (ci torno subito).

Modalità di gioco: Veramente unico

If sembra che questa recensione non stia andando troppo bene per il Nintendo Switch, le cose stanno per cambiare in meglio. Come ho detto, all’esterno, il Nintendo Switch non sembra davvero niente di grande, e nemmeno abbastanza eccitante. Così, ho acquistato un gioco (The Legend of Zelda, se siete chiedendo), e ho appena iniziato a giocare.

Ci sono diversi modi per giocare con il Nintendo Switch, e tutti offrono qualcosa di unico.

  • Modalità portatile

Una delle mie preferite: la modalità portatile offre ciò che il Nintendo Switch aveva sempre sostenuto. Una soluzione di gioco veramente portatile che porta grande controllo, e gameplay in un piccolo pacchetto. È davvero molto divertente giocare in modalità portatile, e molto merito di questa facilità di gioco va al fatto che lo Switch mantiene una distanza perfetta tra le mani dell’utente mentre sta giocando.

Un consiglio: Per quanto sia divertente giocare in la modalità portatile, non usatela mentre siete sdraiati sulla schiena. Esso cadrà cadrà sul vostro viso, e voi sentirete il dolore. Credetemi, ci sono passato anch’io.

  • Modalità Kickstand

Lo Switch non pretende di essere un pacchetto di gioco completo senza avere molte caratteristiche one non si trovano su altre console: modularità essendo una di queste. È stato con sollievo e aspettativa che ho tirato fuori il cavalletto dello Switch e l’ho messo su un tavolo per continuare a giocare a Legend of Zelda.

Giocare nella modalità Kickstand è fantastico, ed è un grande sollievo avere sempre il peso dell’interruttore sulle mani. Credo davvero che questo potrebbe essere un ottimo modo per godersi le partite sullo Switch per sessioni più lunghe, ma sono stato portato a una brusca e sgradita fermata per il fatto che la batteria dello Switch è scarica.

Testandolo, la durata della batteria Ho ottenuto dallo Switch variava da gioco a gioco, che era previsto. Tuttavia, quello che non ci si aspettava era solo 3 ore di tempo di gioco su Zelda, e la maggior parte degli altri graficamente superiori giochi. Oh, e se stai pensando “e allora? Mi limiterò a collegarlo e continuerò a giocare”, vi aspetta un’amara sorpresa – la porta USB Type-C è sul fondo dello Switch, quindi non è davvero possibile caricare lo Switch mentre si gioca in modalità Kickstand. No, a meno che non si utilizzi uno Switch dock.&nbsp di terze parti;Se sei interessato a questo, puoi controllare il dock con licenza ufficiale Nintendo di Hori.

  • Modalità Multiplayer

Il Nintendo Switch non vuole essere solo una console di gioco portatile, ma anche un sistema di intrattenimento a tutto tondo. Il che ovviamente significa che dovrebbe avere supporto multiplayer locale… e lo fa. Il primo gioco che Ho comprato per provare il gioco multiplayer su Switch è stato “1-2 Switch”, e devo dire, giochi multiplayer sono abbastanza divertenti. 1-2 Switch ha 28 mini giochi all’interno, che vanno da giochi lenti come “Ball Count”, a giochi più intensivi come “Table Tennis”, “Boxing Gym” e altro ancora. Consiglierei anche “Quick Draw” a chiunque si chieda quali giochi giocare in modalità multiplayer.

VEDI ANCHE  Un PC da gioco è davvero più costoso di una console?

Detto questo, 1-2 Switch ha il tipo di mini-giochi che sono abbastanza divertenti da giocare per un paio di volte, ma finirà sicuramente per non essere utilizzato dopo un paio di giorni. Mettono in mostra le capacità dei Joy-Cons, e devo dire, Nintendo ha messo in valigia un po’ di dolce tecnologia all’interno di quei piccoli controller. Ben fatto!

  • Modalità TV

Probabilmente uno dei modi migliori e più eccitanti di giocare con l’interruttore è la modalità TV. È anche fantastico che il passaggio dalla modalità portatile a quella TV sia senza soluzione di continuità. Tutto quello che dovevo fare, era far scorrere lo Switch nel Dock della TV, e potevo continuare a giocare a Zelda on la TV. L’interruttore mi ha sicuramente sorpreso quando è stato in grado di gestire la spinta di Legend of Zelda su un display a 1080p, e ottenere 60fps! Questa cosa è di cosa sono fatti i sogni; almeno per chi ama il gioco.

Il Dock serve anche per caricare il Switch, ma sono rimasto deluso nel vedere che la velocità di carica era piuttosto lenta. Per niente abbastanza veloce da guadagnare un sacco di potenza della batteria se si decide di tornare indietro in modalità portatile dopo un po’ di giochi televisivi.

Oh, e prima che me ne dimentichi, ci sono stati segnalazioni del Nintendo Switch Dock che ha graffiato le cornici della console Switch, il che è sicuramente qualcosa che trovo molto strano. Non mi è successo, anche dopo usando lo Switch Dock più volte, ma potrebbe benissimo succedere, quindi è bene fare attenzione.

Nintendo Switch Games: Limited & Pricey But Fun!

Il Nintendo Switch è sicuramente un’ottima console, ma è trattenuto dal (attualmente) numero limitato di giochi disponibili nel Nintendo eShop. Il che mi ricorda anche che l’eShop è la peggiore esperienza disponibile sullo Switch, ma ci tornerò più tardi.

Non ci sono molti giochi disponibili per lo Switch, 38 per l’esattezza, al momento della scrittura, e mentre il Nintendo eShop non è bloccato in una regione (puoi letteralmente accedere all’eShop per qualsiasi paese tu voglia), l’accesso a contenuti diversi da quelli disponibili nell’eShop della tua regione richiede la creazione di un nuovo utente per ogni regione. Per istruzioni dettagliate, consulta il nostro articolo sullo stesso.

Non solo, i giochi per Nintendo Switch sono incredibilmente troppo cari, per la maggior parte. Quando ho iniziato ad acquistare i giochi per lo Switch, mi andava bene che il prezzo di Legend of Zelda fosse di 59,99 dollari; certo, è un po’ troppo alto, ma il gioco se lo merita e ne ero sicuro. Comunque, 1-2 Switch ha un prezzo di 49,99 dollari, ed è semplicemente… deludente? Non so come descriverlo, ma spendere ~euros50 per un gioco ti annoieresti di dopo circa 2-3 ore di gioco sembra come una pessima idea.

Il che mi porta a un altro fastidio – demo, o la loro mancanza. Il Nintendo eShop non ha alcun modo di filtrare i giochi che hanno demo, ma questo è probabilmente perché ce n’è solo uno – almeno nell’US eShop. Snipperclips – il nome del gioco – è abbastanza il noioso puzzle game, e sono contento che abbiano avuto una demo, perché l’avrei acquistata senza motivo. Mentre ero seduto in giro a cercare altre demo, cercando nei forum su internet e cose del genere, ho finalmente scoperto che l’eShop giapponese aveva più demo di quanto ne avesse l’eShop americano – due, per essere precisi.

Un piccolo consiglio: puoi vai all’eShop “Cerca”, e cerca “demo” per visualizzare tutti i giochi che hanno una demo disponibile. Puoi anche lasciare il campo di ricerca vuoto per visualizzare tutti i giochi  che sono disponibili sull’eShop. Prego! Inoltre, dai un’occhiata alla nostra lista dei migliori giochi Nintendo Switch, se vuoi essere sicuro che un gioco sia abbastanza buono prima di acquistarlo.

L’unica cosa positiva del modo in cui Nintendo ha gestito le demo con lo Switch, è che non c’è nessun limite di tempo, o limite di gioco sulle demo, in modo da poterle giocare tutte le volte che si come, e per tutto il tempo che si desidera. Tuttavia, ricordo chiaramente pensando a io stesso che sarei felice di scambiare la cosa “no play limits” per avere demo disponibili per ogni gioco. Solo i miei 2 centesimi.

Performance: Inaspettatamente Buono

Parlando nello specifico delle prestazioni sul Nintendo Switch, è bello vedere che la console resiste abbastanza bene per la maggior parte. Si può vedere un balbettio così raramente, quando si gioca a giochi intensivi. Tuttavia,  Sono rimasto sorpreso di vedere Legend of Zelda esibirsi in modo sorprendente, anche in TV. Ho davvero dubitavo che lo Switch sarà in grado di gestire un gioco come quello su un display da 65″ 1080p, ma sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla performance che questo piccoletto ha spinto fuori.

VEDI ANCHE  15 I migliori giochi esclusivi per PS4 a cui dovresti giocare

Batteria: Mediocre

Il Nintendo Switch è contenuto in una batteria agli ioni di litio da 4310 mAh, che ha una durata massima di 6 ore. Tuttavia, per la maggior parte, la batteria Switch durerà per circa 3-4 ore. Giocando a Legend of Zelda sullo Switch, la console viene davvero tassata, e la batteria si spegne a circa 3 ore, il che non è sicuramente abbastanza tempo!

Altri pensieri e piccoli fastidi

Il Nintendo Switch ha molto da fare e ha molte cose che vorrei che cambiassero. Sia fisicamente, sia nei giochi Nintendo può chiaramente fare un sacco di grandi cambiamenti. Ma anche se queste erano cose che meritavano di essere discusse nella loro sezione personale, ci sono alcune cose che non vanno bene da nessuna parte, a parte qualche piccolo fastidio che ho dovuto affrontare con lo Switch.

In primo luogo, le Joy-Cons non possono essere caricate a meno che non siano collegate alla console Switch, e la console non viene utilizzata. Non è un grosso problema, ma è peggiorato dal fatto che il Joy-Con Grip non può nemmeno caricare i Joy-Cons. Penso che Nintendo abbia sentito le richieste dei suoi clienti, perché ha recentemente lanciato un Joy-Con Charging Grip (euros29,88), e ha anche annunciato un Joy-Con Battery Pack (euros17).

Lo schermo del Nintendo Switch è mediocre, e anche se è abbastanza buono a 720p per uno schermo da 6,2″, Nintendo avrebbe potuto renderlo molto migliore. I non si spingerà fino a chiamarlo un rompicapo, ma sicuramente non è così eccitante come lo è l idea della console stessa.

Nintendo è andata avanti e ha messo una presa per le cuffie sulla sua console, e anche se è stata sicuramente una grande mossa, la posizione della presa per le cuffie è strana. È posizionata sulla parte superiore della console, in modo da poter collegare facilmente le cuffie mentre si gioca in modalità portatile. Si passa però a posizionare l’interruttore sul tavolo, e le cose iniziano a scendere. A meno che non abbiate un paio di cuffie con un cavo abbastanza lungo, vi troverete abbastanza vicino allo schermo per il comfort. Se state pensando “Ma perché non usereste invece le cuffie Bluetooth?”, è perché l’interruttore non si collega alle cuffie Bluetooth.

Pro:

  • Soluzione di gioco portatile
  • Incredibile modalità TV
  • Pulsanti tattili e touch screen decente
  • IU reattiva
  • Incredibile durata della batteria Joy-Con
  • supporto microSD (fino a 2TB!)

Contro:

  • La qualità del display è mediocre
  • Cavalletto debole
  • Durata della batteria mediocre dalla console
  • Nessun supporto per cuffie Bluetooth
  • Solo 32GB memoria interna

VEDERE ANCHE: 10 Trucchi per il cambio Nintendo che dovresti conoscere

Verdetto: Il Nintendo Switch ne vale la pena?

Il Nintendo Switch (euros299 al Best Buy, euros299 su Amazon) è sicuramente una grande console, e anche se ci sono aree in cui sono sicuro che Nintendo avrebbe potuto fare molto meglio, nessuna di queste è un punto fermo. L’unica cosa che potrebbe avvicinarsi ad essere un deal breaker, specialmente per persone che giocano un sacco di giochi per lunghe ore, è la durata della batteria, e che può essere risolta con un banco di alimentazione, e il Joy-Con charging grip. The Switch ha anche un un sacco di grandi giochi disponibili già, e altri ne vengono aggiunti di tanto in tanto. Se siete d’accordo con il prezzo premium sulla maggior parte di questi giochi,amerete l’esperienza che il Nintendo Switch è in grado di offrire.

Su tutto, il Nintendo Switch èsicuramente vale la pena . E anche se mi sarebbe piaciuto avere demo disponibili per tutti i giochi (anche se erano limitati nel tempo o qualcosa del genere),  non è proprio una cosa che mi mette a disagio. La varietà di modalità di gioco, e l’eccellente gameplay mette l’interruttore sulla mia lista personale di modi preferiti per giocare. Con un MSRP di 299 dollari, il Nintendo Switch è una delle migliori console di gioco che offre agli utenti il “meglio dei quattro mondi”: con modalità portatile, multiplayer, kickstand e TV. Come ogni prodotto che Nintendo ha messo in circolazione, anche lo Switch si vende come una torta calda, quindi se siete interessati, prendetelo non appena ne trovate uno in magazzino. Vi piacerà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *