Tecnologia

N95 contro P95 contro R95: Quali maschere protettive contro l’inquinamento dell’aria si dovrebbero scegliere

Con l’aumento dei livelli di inquinamento dell’aria e la diffusione del COVID-19 Coronavirus, la gente è in preda al panico per l’acquisto di maschere facciali. Tuttavia, la maggior parte delle persone non sa quale maschera sta acquistando e se queste maschere saranno efficaci o meno. Quindi, in questo articolo, confronteremo i tipi di maschere facciali più popolari e vi faremo conoscere le loro caratteristiche e le loro carenze. Discuteremo anche se queste maschere possono aiutarvi durante la pandemia COVID-19. Quindi, ecco i diversi tipi di maschere disponibili sul mercato e le loro caratteristiche.

Quali maschere facciali per l’inquinamento dell’aria si dovrebbero acquistare

Prima di iniziare, discutiamo prima di tutto di cosa intendiamo per maschere di inquinamento atmosferico e di come funzionano.

Cosa sono le maschere facciali e come funzionano?

Le maschere facciali, come suggerisce il nome, sono maschere che coprono il naso e la bocca. Le maschere filtrano le sostanze inquinanti quando si respira attraverso di esse. Così, assicurandovi di respirare aria pulita e purificata. La maggior parte delle maschere di inquinamento dell’aria sono fatte di diversi strati. Ogni strato è progettato per fermare un diverso inquinante. I tre filtri principali sono:

  • Filtro primario – È lo strato esterno. Il suo compito è quello di fermare tutte le particelle di grandi dimensioni come polvere e polline. Mentre può fermare il particolato PM10, non può rimuovere il PM2.5.
  • Filtro antiparticolato – Il secondo strato è il filtro antiparticolato. È lì per fermare gli inquinanti più piccoli come il PM2.5.
  • Filtro a carbone – Alcune maschere anti-inquinamento di fascia alta contengono anche un filtro a carbone attivo che filtra gli inquinanti gassosi che non possono essere intrappolati né dal filtro primario né dal filtro antiparticolato.
VEDI ANCHE  10 migliori casi carini per iPhone 11 Si possono acquistare

Quindi, a seconda degli strati filtranti della maschera facciale, il livello di protezione sarà diverso. Inoltre, quando si è a casa, i purificatori d’aria sono un’opzione di gran lunga migliore rispetto alle maschere facciali. Ora che sapete come funzionano le maschere per l’inquinamento dell’aria, passiamo ai nostri tipi di maschera.

Tipi di maschere facciali per l’inquinamento dell’aria

  • Maschere chirurgiche (maschere facciali)

Le maschere chirurgiche sono semplici maschere facciali che la maggior parte delle persone usa (vedi foto sotto). Le maschere chirurgiche sono spesso realizzate in diversi spessori e sono progettate solo per proteggervi dal contatto e dal liquido. Sono lì per fornire una barriera tra la bocca e il naso e l’ambiente. Una maschera chirurgica di buona qualità, se indossata correttamente, può aiutare a bloccare gocce, schizzi e schizzi che possono contenere germi.

Ma non può fare altro. Non può fermare le particelle più piccole derivanti da starnuti o da inquinanti atmosferici come le particelle di PM e gli inquinanti atmosferici gassosi. Quindi, non ha senso indossare queste maschere. Portano solo un falso senso di protezione. È ancora più vero per le maschere da banco che compriamo, poiché non vengono sottoposte a controlli standard.

  • Maschere d’aria N95

Le maschere d’aria N95 sono le maschere di base dell’inquinamento atmosferico che tutti dovrebbero indossare per proteggersi dall’inquinamento atmosferico. Possono filtrare il 95% di tutti gli inquinanti atmosferici, compresa una parte di PM2.5. Ma questo non può proteggervi contro gli inquinanti a base di petrolio. Una cosa buona di queste maschere è che è possibile lavarle e utilizzarle per sei mesi prima di doverle sostituire. N95 maschere sono disponibili in diversi modelli. Quando si acquista questa maschera, sceglietene una con una valvola separata per l’aria espirata. Questo impedirà la formazione di umidità e l’appannamento degli occhiali.

  • Maschere N99 e N100

Si tratta di maschere di alta qualità e possono filtrare particelle come il PM2,5 con un’efficienza del 99% e del 99,97%. Sono ottime per chi vive in città altamente inquinate come Nuova Delhi. Se non riuscite a trovare queste maschere, comprate almeno la maschera N95. Inoltre, come N95, queste maschere non sono buone contro le sostanze inquinanti a base di olio, quindi tenerlo a mente.

  • P95 Maschere

Se si desidera una protezione totale, si dovrebbe acquistare le maschere P95. La differenza principale tra le maschere della serie P e della serie N è che la prima può fermare gli inquinanti a base di olio, mentre la seconda no. Tuttavia, questo significa anche che le maschere P95 sono costose, non sono facilmente reperibili e richiedono la sostituzione dopo appena 40 ore di utilizzo. Ecco perché queste maschere sono destinate all’uso industriale e non sono consigliate per l’uso quotidiano.

  • Maschere R95

Le maschere della serie R si trovano a metà strada tra la serie N e la serie P. A differenza delle maschere della serie N, sono resistenti all’olio, ma non sono a prova di olio come la serie P. Così R95 può fermare il 95% del particolato e alcuni inquinanti a base di olio.

VEDI ANCHE  10 migliori custodie in pelle per iPhone XS si possono acquistare

Questi sono i principali tipi di maschere. Se si guarda il nome delle maschere, si potrebbe aver capito che i numeri e le lettere stanno per proprietà specifiche. Nella tabella sottostante, ho spiegato tutto in modo conciso.

Quindi, questi sono i tipi di maschera che si possono acquistare per proteggersi dall’inquinamento atmosferico. Se non ricordate i diversi tipi di maschera, basta ricordare la tabella, e vi aiuterà a capire la maschera che si sta acquistando.

Le maschere facciali possono proteggerti da COVID-19

Una delle domande più grandi che ho visto fare alla gente è se queste maschere possono proteggere una persona da COVID-19. Beh, la risposta breve è no. Come ho detto prima, le maschere chirurgiche non possono fermare le gocce più piccole che le persone rilasciano durante gli starnuti, e quindi, si può ancora inalare e contrarre COVID-19 mentre si indossa la maschera.

VEDI ANCHE  10 migliori auricolari che si possono acquistare sotto i $50

Ma che dire delle maschere per l’inquinamento atmosferico? Beh, il fatto è che COVID-19 non si sta diffondendo solo da persona a persona, ma anche da superficie a persona. Quindi, anche se la maschera può fermare il virus durante l’inalazione (e questo è un grosso se), il virus rimarrà attaccato alla maschera. E quando si tocca la maschera, si trasferira’ alle mani, e dalle mani al viso quando la si tocchera’.

Quindi, per fare molta attenzione, usate un disinfettante o lavatevi le mani ogni volta che toccate la maschera. Ecco perché è ancora meglio isolarsi se si vuole proteggere se stessi. Le maschere possono aiutarvi a smettere di diffondere COVID-19 ad altre persone se avete già contratto il virus. Ma, ancora una volta, l’opzione migliore è quella di auto-quarantena e cercare un aiuto medico professionale.

Scegliete la migliore maschera antinquinamento dell’aria per voi

Spero che questo articolo, vi abbia aiutato a trovare la migliore maschera facciale contro l’inquinamento atmosferico che si possa comprare per voi stessi. Ricordate, solo le maschere non possono proteggervi da COVID-19. Dovrete prendere anche tutte le altre precauzioni. Il modo migliore è quello di isolarvi e lavarvi le mani. Se avete ancora qualche dubbio, fate le vostre domande nei commenti qui sotto, e io vi risponderò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *