Windows

Microsoft Planning Windows 10 UI Overhaul nel 2021: Segnala

Secondo quanto riferito, Microsoft sta pianificando di dare a Windows 10 un lifting dell’interfaccia utente alla fine del prossimo anno. Secondo un nuovo rapporto su Windows Central, il progetto ha il nome in codice ‘Sun Valley’ e prevede di modernizzare diversi elementi dell’interfaccia utente di Windows 10, come il menu Start, il Centro Azioni e l’Esplora file.

A quanto pare, Sun Valley avrà un’esperienza utente più vicina a quella di Windows 10X. Il gigante di Redmond aggiornerà anche la barra delle applicazioni di Windows 10 attraverso questo sforzo. Per quanto riguarda l’interfaccia utente complessiva, Microsoft adotterà angoli arrotondati, anche nelle finestre delle applicazioni.

Dal rapporto emerge chiaramente che Microsoft non è ancora pronta a rinunciare ai componenti obsoleti/legacy di Windows 10, il che è semplicemente deludente. Invece, la società offrirà un supporto oscuro alle aree UI legacy nel tentativo di rendere l’esperienza complessiva più coerente. Ci si potrebbe anche aspettare una più ampia adozione di WinUI nell’interfaccia.

VEDI ANCHE  Il nuovo tema della luce di Windows 10 è una pausa rinfrescante dalla modalità oscura

A parte questo, Mary Jo Foley di ZDNet riferisce che Microsoft sta chiamando internamente il progetto Sun Valley come ‘Windows 10++’ anche. Inoltre, il rapporto suggerisce che tutti questi cambiamenti dovrebbero apparire su Windows 10X anche per i dispositivi a schermo singolo entro la primavera del 2022.

Come accennato in precedenza, la Sun Valley dovrebbe essere spedita l’anno prossimo. Tuttavia, non accadrà nella prima metà del 2021 . Fa parte del programma di sviluppo di Cobalt di Microsoft, che si riferisce al periodo da gennaio a giugno 2021. Se tutto va bene,ci si potrebbe aspettare l’aggiornamento a ottobre del prossimo anno. Ci sono anche voci che Microsoft potrebbe saltare l’aggiornamento delle funzionalità di Windows 10 nella prima metà dell’anno per dare priorità allo sviluppo di Windows 10X.

Detto questo, vale la pena ricordare che Microsoft non ha i migliori risultati per quanto riguarda le revisioni dell’interfaccia utente e che tutti i suddetti cambiamenti non sono ancora ufficialmente promessi. Quindi, c’è la possibilità che Microsoft possa fermare o ritardare i cambiamenti e noi raccomandiamo di prendere questo con un po’ di sale in zucca.

VEDI ANCHE  Come disinstallare le applicazioni integrate in Windows 10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *