Windows

Come fare uno screenshot su Windows 10

Windows 10 è un ottimo sistema operativo per principianti e professionisti. Da un bel po’ di tempo Microsoft ha migliorato l’esperienza complessiva su Windows 10 con nuove funzionalità e applicazioni utili. Uno dei migliori miglioramenti che Microsoft ha apportato con Windows 10 è stato il rinnovato strumento di screenshot. Gli utenti chiedevano da tempo uno screenshot avanzato e uno strumento di annotazione e Microsoft lo ha fornito. In questo articolo vi illustrerò tutti i nuovi e vecchi modi di fare uno screenshot su Windows 10. Insieme a questo, condividerò alcune fantastiche applicazioni di terze parti che possono farvi risparmiare un sacco di problemi durante la realizzazione di uno screenshot. Detto questo, iniziamo prima con gli strumenti nativi.

Screenshot su Windows 10 nel 2020

Ci sono vari modi per fare screenshot su Windows 10. In questo articolo, per prima cosa vedremo come possiamo prendere screenshot utilizzando strumenti nativi e poi passare ad alcuni strumenti di terze parti che forniscono funzionalità extra.

Fai uno screenshot su Windows 10 con gli strumenti nativi

In questa sezione vi mostreremo tutti i modi in cui è possibile effettuare una schermata su Windows 10 con gli strumenti nativi. Oltre a questo, condivideremo anche alcune applicazioni che vi permetteranno di annotare e fare markup avanzato sugli screenshot. Quindi, senza ulteriori indugi, iniziamo con il modo più semplice per fare uno screenshot su Windows 10.

1. 1. Fare uno screenshot con una scorciatoia da tastiera

Il modo più semplice per fare uno screenshot su Windows 10 è attraverso una scorciatoia da tastiera. Bastapremere i tasti Windows e “stampa schermo” in una sola volta e uno screenshot verrà scattato istantaneamente. L’immagine verrà salvata nella cartella User. Se non siete in grado di localizzarla, navigate fino alla posizione sottostante per trovare l’immagine sul vostro PC Windows 10. Inoltre, il tasto della schermata di stampa ha diversi schemi di denominazione, quindi potreste incontrare “prt sc”, “prt scr”, “prt scrn” e altre varianti sulla vostra tastiera. Tutti questi tasti sono uguali e hanno una funzione simile.

VEDI ANCHE  Come avviare Windows 10 in modalità provvisoria

C: Utenti }[il tuo nome utente }Immagini

2. 2. Fare uno screenshot senza salvare il file

Questo metodo è molto simile al primo ed è molto semplice. Se si vuole fare uno screenshot, ma non si vuole salvare il file immagine, allora seguire questo processo. Basta premere una volta il tasto “stampa schermo” e Windows farà uno screenshot in background. Non si vedrà alcuna differenza nell’interfaccia utente mentre si esegue lo screenshot, ma lo screenshot verrà preso e copiato negli appunti. Incollatelo dove volete e lo screenshot sarà proprio lì. Premere i tasti “Ctrl” e “V” per incollare lo screenshot senza soluzione di continuità.

Se vi state chiedendo quali sono i casi d’uso di fare uno screenshot senza salvare il file, ecco alcuni esempi. Diciamo che si desidera condividere uno screenshot attraverso una e-mail. In questo caso, basta premere il tasto dello schermo di stampa e poi incollarlo nella finestra di composizione. Voilà, ecco il vostro screenshot. Non c’è bisogno di trovare l’immagine e poi allegarla manualmente. Allo stesso modo, se si vuole modificare lo screenshot in MS Paint o in un qualsiasi editor di immagini, basta incollarlo nella finestra Paint e si ha l’immagine proprio lì, pronta per essere modificata.

Nota: Questo metodo funziona in tutte le versioni di Windows. Tuttavia, nell’ultima versione di Windows (Windows 10 1809 e successive), il tasto dello schermo di stampa può essere riassegnato per funzionare come scorciatoia per l’apertura della funzione di taglio dello schermo. Per saperne di più al punto 4.

3. 3. Prendere uno screenshot selezionabile

Se si desidera selezionare uno screenshot sullo schermo, allora Snipping Tool è il modo migliore per farlo. Snipping Tool è uno screenshot avanzato integrato e uno strumento di markup disponibile su quasi tutti i PC Windows 10. Fornisce molta flessibilità nella scelta della finestra di contenuto, nell’annotazione delle immagini, nell’accesso alle modalità di snipping, ecc. Ecco come utilizzarlo. Basta premere una volta il tasto Windows e digitare “Snipping Tool”. Apparirà nei risultati della ricerca.

Apritelo e cliccate sul pulsante “Nuovo” per scegliere la vostra finestra di screenshot. Dopodiché potete salvarla come file, evidenziarla e annotarla o semplicemente inviare lo screenshot via e-mail.

Ha anche quattro diverse modalità per fare uno screenshot. È possibile prendere uno screenshot in modo rettangolare, che è il modo più comune per farlo. È anche possibile utilizzare la modalità “a forma libera” per scattare una schermata in qualsiasi forma si desideri. La modalità “window-snip” vi permetterà di prendere uno screenshot della finestra corrente in cui siete attivi e “snip full-screen” fondamentalmente prende uno screenshot dello schermo completo. C’è anche un timer nel caso vogliate ritardare la cattura dello schermo di qualche secondo. Potete anche controllare le alternative di snipping tool se non vi piace usare quello nativo.

VEDI ANCHE  5 App per rimanere in salute mentre si lavora sul Mac

4. 4. Utilizzare la funzione di taglio dello schermo

Con l’ultimo aggiornamento di Windows, Microsoft sta spostando il popolare Snipping Tool verso un nuovo e moderno strumento di screenshot chiamato Snip and Sketch. Esso porta tutte le funzionalità dello Snipping Tool con un’estetica moderna e una grande scorciatoia per scattare velocemente delle schermate. Basta premere i tasti Windows + Shift + S in una sola volta e si sarà in grado di prendere uno screenshot direttamente sul vostro schermo. È un modo molto migliore per farlo, proprio come il macOS.

Inoltre, si ottengono tutte le caratteristiche come il taglio a forma libera, l’annotazione e tutto il resto. Dopo aver scattato lo screenshot, è possibile annotare, salvare o condividere l’immagine direttamente sulle piattaforme dei social media.

Si noti che in Windows 10 versione 1809 e successive è possibile rimappare il tasto della schermata di stampa per eseguire la stessa funzione. Per fare ciò, aprire Impostazioni e poi andare su Facilità di accesso – Tastiere – e attivare la commutazione sotto la scorciatoia della schermata di stampa. Una volta fatto questo si può semplicemente premere il tasto Print Screen per richiamare lo screen snipping. Tuttavia, una volta abilitata questa funzione, la funzione di cui al punto 2 di questa lista smetterà di funzionare.

5. Fai uno screenshot con la barra dei giochi per Xbox

Windows 10 viene fornito con Xbox Game Bar, che ha la capacità di prendere uno screenshot senza soluzione di continuità in una riproduzione ad alta intensità grafica. È abbastanza veloce e funziona assolutamente alla grande grazie al supporto DVR. Se si sta giocando un gioco o un film ad alta azione e si vuole prendere uno screenshot che congela completamente il momento, questo è il modo migliore per farlo. Tutto quello che dovete fare è premere i tasti Windows + Alt + Print Screen in una sola volta e lo screenshot verrà preso e salvato in questa posizione.

C: x22C:x22Usersx22[il tuo nome utente x22Videosx22Capturex22

Fai uno screenshot su Windows 10 con le applicazioni di terze parti

Nella sezione precedente, abbiamo condiviso i cinque modi migliori per fare una schermata senza utilizzare applicazioni di terze parti. Tuttavia, se trovate queste opzioni limitanti e volete strumenti più avanzati per scattare le schermate, allora ecco alcune fantastiche applicazioni di terze parti.

VEDI ANCHE  Aumenta la tua produttività su Windows 10 con Hotkey Utility

1. ShareX

ShareX è uno strumento incredibile per fare uno screenshot su Windows 10. È un’applicazione gratuita e open-source disponibile su Microsoft Store. ShareX è uno strumento di screenshot avanzato che permette di catturare la finestra attiva, lo screenshot selezionabile, il doppio monitor, ecc. Inoltre, può caricare rapidamente l’immagine sul cloud e può fornire un link condivisibile. La parte migliore è che si può prendere un lungo screenshot utilizzando la funzione Scrolling Capture. Oltre a questo, è possibile personalizzare i tasti di scelta rapida per scattare una schermata. Questi tasti di scelta rapida personalizzati possono migliorare significativamente il vostro flusso di lavoro. ShareX supporta anche la registrazione dello schermo e la cattura del testo (OCR) dalle immagini. Entrambe queste funzioni sono assolutamente grandiose e utili. Tutto sommato, se siete alla ricerca di uno strumento di screenshot ricco di funzioni su Windows 10, ShareX è la migliore applicazione da ottenere.

Installare ShareX (gratis)

2. Greenshot

Greenshot è una fantastica nuova app per scattare foto su Windows 10. Il processo per scattare una screenshot è piuttosto ingegnoso. Basta premere una volta il tasto Print Screen per inquadrare lo screenshot sullo schermo. Nel momento in cui hai finito di inquadrare lo screenshot, ti fornisce istantaneamente varie opzioni. Puoi salvare il file sul Desktop, caricare l’immagine direttamente su Imgur, aprirla in MS Paint, ecc. Si può anche premere il tasto Alt + Print Screen in una sola volta per fare uno screenshot a tutto schermo. Nel complesso, Greenshot è un’applicazione piuttosto leggera che funziona in background, quindi non sarà mai un compito sul vostro PC. Ho trovato Greenshot molto veloce e semplice da usare. Se si desidera uno strumento di screenshot semplice con opzioni di condivisione istantanea, allora Greenshot è un’ottima alternativa.

Installare Greenshot (gratis)

VEDERE ANCHE: Come velocizzare Windows 10 nel 2019 [Metodi efficaci].

Prendi Screenshot su Windows 10 Like a Pro

Questo è stato il nostro articolo dettagliato su come fare uno screenshot su Windows 10 in modo efficiente. È possibile scegliere uno qualsiasi dei metodi in base a ciò che si trova facile da ricordare e da usare. Detto questo, il mio preferito rimane la scorciatoia Windows + Shift + S. È abbastanza facile da ricordare, l’annotazione tramite Snitch e Sketch è ottima e fornisce un’esperienza complessiva senza soluzione di continuità. Quindi questo è tutto da parte nostra. Se ci siamo persi qualcosa o avete un nuovo asso nella manica, fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto. Saremo felici di darvi un’occhiata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *