Software

Come nascondere il pannello di anteprima di Finder in macOS Mojave

L’ultima versione di Apple di macOS – macOS Mojave viene fornita con una serie di miglioramenti e nuove caratteristiche di macOS, tra cui i miei preferiti personali – il macOS Dark Mode (finalmente!), e lo sfondo dinamico di macOS. Tuttavia, anche se la maggior parte dei cambiamenti sono piuttosto grandi, c’è un cambiamento che ha dato fastidio agli utenti. La vista Elenco nel Finder ora mostra un riquadro di anteprima senza alcun motivo, e può essere molto fastidioso. Quindi, se si vuole nascondere il riquadro di anteprima in macOS Mojave, ecco come si può fare.

Nascondi il pannello di anteprima di Hide Finder in macOS Mojave

La cosa più ovvia che viene in mente per nascondere il riquadro di anteprima nel MacOS Mojave Finder è semplicemente trascinarlo sul bordo destro della finestra, e mentre questa è una soluzione temporanea, il riquadro riappare sempre al rilancio del Finder, e anche all’apertura di una nuova finestra del Finder. Tuttavia, fissare questo è in realtà abbastanza facile. Mi sarebbe piaciuto chiamarlo un trucco di macOS Mojave, ma è davvero troppo facile per essere un trucco. Comunque, ecco a voi.

VEDI ANCHE  32 Migliori applicazioni Chrome OS che si possono installare su un Chromebook

Con il Finder aperto nella visualizzazione Elenco, cliccate su “Visualizza” nella barra del menu. Qui, cliccate semplicemente su “Nascondi pannello di anteprima.” Potete anche usare la scorciatoia da tastiera “comando + shift + P” per fare la stessa cosa.

Il pannello di anteprima sarà ora nascosto, e rimarrà nascosto al rilancio del Finder, o anche al riavvio del Mac.

Quindi, ora che sapete come potete nascondere in modo permanente il riquadro di anteprima nel Finder in macOS Mojave, potete scegliere se volete mantenere visibile o meno il riquadro di anteprima. Inoltre, se in seguito, se si desidera recuperare il riquadro di anteprima, si può semplicemente abilitarlo dal menu “Visualizza”, o semplicemente premere il comando “comando + shift + P” per recuperarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *