Windows

Come installare Windows 10 inglese sui computer portatili acquistati in Cina

L’acquisto di un computer portatile in Cina o da siti web di ecommerce cinese come Alibaba o Banggood è una prospettiva piuttosto attraente per gli acquirenti internazionali in questi giorni, in quanto questi siti web non solo offrono grandi offerte sui computer portatili, ma permettono anche ai clienti internazionali di mettere le mani su computer portatili che sono disponibili esclusivamente sul mercato cinese. Una delle più grandi sfide che gli acquirenti devono affrontare quando ordinano computer portatili dalla Cina, è che essi spediscono con una versione cinese di Windows 10. Mentre il processo di installazione è abbastanza semplice e gli utenti possono facilmente raggiungere il desktop utilizzando un’applicazione di traduzione, l’installazione della versione inglese di Windows è una sfida che la maggior parte degli utenti deve affrontare, soprattutto se non sono abbastanza esperti di tecnologia.

Se siete sul mercato per un nuovo portatile e state pensando di acquistarne uno dal mercato cinese, probabilmente siete già preoccupati per il processo di installazione di Windows 10. Beh, non dovete più preoccuparvi. Abbiamo compilato per voi un semplice tutorial passo dopo passo, per guidarvi attraverso il processo di installazione e ottenere la versione inglese di Windows 10 sul vostro portatile cinese. Per iniziare dovrete prima attivare la versione cinese di Windows 10 che viene fornita con il portatile e collegare il vostro Microsoft ID al portatile. Una volta terminata l’installazione iniziale di Windows 10, dovrete eseguire con attenzione i seguenti passi per ottenere la versione inglese di Windows 10 installata sul vostro portatile:

Requisiti

  • Laptop con installata la versione cinese di Windows 10
  • Un portatile separato con la versione inglese di Windows 10 installata
  • Una chiavetta USB di riserva (minimo 8GB)
  • Un ID Microsoft (Outlook, Live, Hotmail, ecc.)

Creare un supporto di installazione per Windows 10

Per iniziare il processo, dovrete prima creare un supporto di installazione di Windows 10 utilizzando un computer portatile che sta già eseguendo la versione inglese di Windows 10. La creazione del supporto di installazione di Windows 10 è un processo abbastanza semplice, ma prima di iniziare il processo, dovrete prima di tutto andare sul sito web di Microsoft e scaricare lo strumento di installazione di Windows 10. Una volta scaricato lo strumento, dovrete collegare l’unità USB di riserva al sistema ed eseguire lo strumento. Ora che avete fatto questo, basta seguire i passaggi indicati di seguito e sarete in grado di creare un supporto di installazione di Windows 10 in pochissimo tempo:

VEDI ANCHE  Regolare Windows 10 Firewall Rules & Impostazioni

Non appena si esegue lo strumento di installazione multimediale, vi verrà chiesto di controllare gli avvisi e i termini di licenza applicabili. Dovrete accettare i termini e le condizioni prima di poter iniziare il processo.

2. Nella schermata successiva, dovrete selezionare l’opzione ‘Crea supporto di installazione (chiavetta USB, DVD o file ISO) per un altro PC‘, per iniziare a creare il supporto di installazione di Windows 10.

3. Una volta selezionata l’opzione e cliccato su Next, vi sarà richiesto di selezionare la lingua, l’edizione e l’architettura del supporto di installazione di Windows 10. Si può scegliere l’opzione predefinita se si dispone di un computer portatile abbastanza nuovo, ma nel caso in cui si disponga di un computer portatile più vecchio, è meglio controllare l’edizione e l’architettura più adatta al proprio modello.

4. La finestra di dialogo successiva vi chiederà di selezionare il supporto che desiderate utilizzare per creare il supporto di installazione di Windows 10. In questo caso, dato che stiamo usando una chiavetta USB, dovrete selezionare l’opzione chiavetta USB e cliccare su Avanti.

5. La finestra di dialogo successiva evidenzierà tutte le chiavette USB disponibili per il processo di installazione. Nel caso in cui abbiate più di una chiavetta USB collegata al vostro portatile, dovrete scegliere con attenzione l’unità di riserva che state utilizzando per il processo. Una volta selezionata l’unità appropriata, basta cliccare su Next.

6. Se avete seguito con attenzione tutti i passi sopra citati, lo strumento inizierà a creare il supporto di installazione di Windows 10 nella chiavetta USB assegnata. Il processo richiede un po’ di tempo, quindi dovrete avere un po’ di pazienza mentre lo strumento di creazione dei supporti fa il suo lavoro.

Il tool di creazione dei supporti di solito richiede circa un’ora o un’ora e mezza per creare i supporti di installazione, a seconda della configurazione del PC. Non appena il processo è completato, sarete in grado di scollegare la chiavetta USB e utilizzarla per installare Windows 10 su qualsiasi altro portatile, seguendo i passi indicati di seguito.

VEDI ANCHE  7 I migliori notebook NVIDIA Max-Q che si possono acquistare

Installare Windows 10 utilizzando il supporto di installazione

Per installare la versione inglese di Windows 10 sul vostro nuovo portatile, dovrete prima spegnerlo completamente e l’avvio nel BIOS. L’avvio nel BIOS richiede di toccare ripetutamente un tasto funzione non appena si preme il pulsante di accensione. Il tasto funzione per l’avvio nel BIOS varia a seconda del produttore del portatile. Nel nostro caso, è il tasto F2, ma il vostro potrebbe essere diverso. Dovrete andare sul sito web del produttore del vostro portatile o effettuare una semplice ricerca su Google per verificare quale tasto funzione avvierà il vostro portatile nel BIOS. Seguite i passi indicati di seguito per iniziare il processo di installazione di Windows 10:

1. Una volta avviato con successo il BIOS del vostro portatile, dovrete cambiare la priorità di avvio con la chiavetta USB appena creata. Modificando la priorità di avvio, il computer portatile si avvierà utilizzando la chiavetta USB, che avvierà il processo di installazione di Windows 10. Inoltre, nel caso in cui il vostro BIOS sia in cinese, cosa molto probabile, dovrete utilizzare un’applicazione di traduzione, come Google Translate, per navigare nel BIOS.

2. Per cambiare la priorità di avvio, dovrete navigare fino alla scheda di avvio Boot tab nel BIOS e cambiare l’ordine dei dispositivi di avvio ‘Boot Devices Order‘. Ancora una volta, vale la pena notare che diversi produttori di laptop configurano il loro BIOS in modo diverso, quindi la vostra interfaccia potrebbe non essere la stessa della nostra. Tuttavia, il processo principale rimane invariato e dovrete cambiare la priorità di avvio e selezionare la chiavetta USB con il supporto di installazione di Windows 10 come dispositivo di avvio principale.

3. Dopo aver modificato con successo la priorità di avvio, si dovrà salvare le modifiche e uscire dal BIOS. Per farlo, dovrete premere il tasto F10. Anche in questo caso, il comando save and exit sul vostro particolare portatile potrebbe essere diverso, ma sarete in grado di capirlo facilmente da soli.

4. Se si seguono attentamente tutti i passaggi sopra citati, il portatile si avvierà nel setup di Windows 10 e sarà possibile selezionare la lingua da installare, il formato dell’ora e della valuta, e il metodo di input della tastiera o della tastiera.

VEDI ANCHE  Come installare Windows Essentials e le loro alternative su Windows 10

5. Una volta terminata la selezione delle preferenze, il resto del processo di installazione è abbastanza semplice. Basta cliccare sul pulsante Installa ora nella finestra successiva e l’installazione di Windows 10 inizierà.

6. 6. Windows vi chiederà ora un codice prodotto. Se avete il codice prodotto, potete inserirlo a questo punto e la vostra licenza di Windows sarà attivata, tuttavia, se non avete il codice prodotto, potete selezionare selezionare Non ho un codice prodotto e passare alla fase successiva, dove dovrete accettare i termini e le condizioni della licenza software di Microsoft.

7. Una volta accettati i termini e le condizioni, dovrai selezionare Personalizzato: Installare solo Windows (avanzato) nella fase successiva per avviare l’installazione di Windows 10 sul vostro sistema.

8. Ora dovrete selezionare la partizione del disco nella quale desiderate installare Windows 10. Nel caso in cui il vostro portatile abbia un SSD, dovrete selezionare l’SSD in cui installare Windows 10. Tuttavia, se il vostro computer portatile non ha un SSD, dovrete selezionare la stessa unità in cui è stato precedentemente installato Windows 10, per continuare l’installazione.

9. La procedura guidata di installazione ora richiederà un po’ di tempo per copiare i file di Windows 10 dal supporto di installazione al vostro sistema, dopo di che si avvierà direttamentenel processo di installazione di Windows 10 in inglese.

Dopo che il wizard ha copiato e installato con successo i file essenziali, Cortana vi guiderà attraverso il resto del setup. Per attivare la vostra licenza di Windows 10, dovrete accedere con il vostro ID Microsoft. Assicuratevi di effettuare il login con lo stesso Microsoft ID che avete usato in precedenza per accedere alla versione cinese di Windows 10, altrimenti la vostra licenza non sarà attivata.

Vedi anche: Come ottenere le caratteristiche di macOS Mojave su Windows 10

Installazione completata!

Come si può vedere, il processo di installazione è abbastanza semplice e non richiede molto sforzo. Se seguite tutti i passi con attenzione, non avrete difficoltà ad installare la versione inglese di Windows 10 sul vostro nuovo portatile. Ora che siete abbastanza sicuri del processo, potete procedere con l’acquisto senza preoccuparvi di eventuali problemi linguistici. Ci sono diverse opzioni decenti sul mercato cinese oggi, quale computer portatile intendete acquistare? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *