Windows

Come escludere file e cartelle da Windows Defender

Windows Defender è un solido antivirus di prima parte su Windows 10. Sono contento che finalmente Microsoft abbia portato un antivirus sicuro e ricco di funzionalità per Windows 10 che non è una fonte di risorse. Inoltre, è dotato di molte funzioni che possono essere utili per gli utenti. Una delle migliori caratteristiche di Windows Defender (ora chiamato Windows Security) è che è possibile aggiungere esclusioni per file e cartelle e l’antivirus non esegue la scansione di questi elementi. È fantastico, vero? Migliorerà significativamente le prestazioni del vostro PC e libererà risorse per altre attività. Quindi, senza ulteriori indugi, andiamo avanti e impariamo a escludere file e cartelle da Windows Defender.

Escludere file e cartelle da Windows Defender

1. 2. Premere una volta il tasto Windows sulla tastiera e digitare “sicurezza“. 2. Ora, aprite Windows Security dal primo risultato.

VEDI ANCHE  Come spegnere automaticamente il PC Windows 10

2. Qui, passare alla scheda “Protezione da virus e minacce” e fare clic su “Gestisci impostazioni”.

3. Ora, scorrete verso il basso e troverete una sezione chiamata “Esclusioni“. Da qui, potete aggiungere qualsiasi file o cartella e Windows Defender li escluderà dalla scansione. Per procedere, cliccate su “Aggiungi o rimuovi esclusioni”.

4. Basta cliccare su “Aggiungi un’esclusione” e scegliere cosa si vuole escludere da Windows Defender.

  • File: Permette di escludere un file specifico, sia esso un file di documento o uno strumento di sviluppo.
  • Cartella: È possibile aggiungere un’intera cartella e non verrà scansionata.
  • Tipo di file: Poi c’è “Tipo di file” dove si può menzionare l’estensione del file come EXE o PDF e quei tipi di file non saranno scansionati.
  • Processo: Infine, c’è “Processo”, dove si possono aggiungere compiti e processi in background e non saranno scansionati.
VEDI ANCHE  Come bloccare applicazioni specifiche in Windows 10

5. Qui, per esempio, sto scegliendo una cartella e non verrà scansionata da Windows Defender. Una volta fatto questo, Windows chiederà di confermare l’azione. Cliccate su “Sì”.

6. Ora, avete escluso con successo una cartella da Windows Defender. D’ora in poi, la cartella non verrà scansionata da Windows Defender.

7. Se volete rimuovere l’esclusione, cliccate semplicemente sulla voce e cliccate su “Rimuovi“. Questo è tutto.

Velocizzate il vostro PC con le esclusioni di Windows Defender

In questo modo è possibile aggiungere esclusioni a Windows Defender e rendere il PC molto più veloce da usare. Come tutti sappiamo, Windows continua a scansionare file, cartelle e varie altre cose in background che rallentano il PC. Se si sta lavorando su un documento di grandi dimensioni o sulla compilazione di codice, allora Windows Defender può rallentare le prestazioni.

VEDI ANCHE  Windows 10 per ottenere Spotlight-like Launcher nel maggio di quest'anno

Quindi aggiungete pure le esclusioni secondo il vostro desiderio. Nel caso in cui desideriate disabilitare definitivamente Windows Defender, seguite la nostra guida dettagliata. Inoltre, per altri Windows&nbsp di questo tipo; 10 consigli e trucchi, consultate la nostra guida collegata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *