Tecnologia

Come copiare/trasferire file su iPad

Devi convertire tutto utilizzando applicazioni di terze parti

Anche se adoro usare il mio iPad, soprattutto per guardare i video, trovo ancora poco intuitivo il processo di trasferimento dei file sull’iPad. In primo luogo, Apple è così schizzinosa sul formato per tutto e non ha nemmeno uno strumento ufficiale per convertire i file in formato iPad.

Invece, è necessario convertire tutto da soli utilizzando strumenti di terze parti come HandBrake. In secondo luogo, iCloud Drive è un ottimo modo per ottenere contenuti sul vostro iPad, ma è una caratteristica di cui molti utenti non sono a conoscenza.

In questo articolo vi mostrerò un paio di modi diversi per ottenere dati da un computer sul vostro iPad. Se dovete trasferire un file molto grande, come un filmato, dovreste usare il metodo di connessione diretta di iTunes. Il metodo iCloud Drive è il migliore per i file più piccoli, come documenti e immagini. Dovreste anche dare un’occhiata al mio post su come condividere i file tra PC, tablet e smartphone.

Trasferimento diretto iTunes

Una volta che avete il vostro video, musica o documento nel formato corretto che Apple supporta, potete usare iTunes per trasferire questi dati dal vostro computer al vostro iPad usando una connessione diretta via cavo. Questo è di gran lunga il metodo più veloce ed è consigliato se si dispone di file di grandi dimensioni (100MB).

Collegate il vostro iPad al computer e aprite iTunes. Dovreste vedere una piccola icona dell’iPad nella barra di navigazione.

VEDI ANCHE  Come aggiungere cartelle di rete all'indice di ricerca di Windows

Cliccate su questo e otterrete la schermata delle impostazioni per il vostro iPad. Sotto Su Il mio dispositivo, procedete e selezionate il tipo di contenuto che trasferirete al vostro iPad: Musica, Film, Spettacoli TV, Libri, Audiolibri o Toni.

Ora basta trascinare il file che si desidera trasferire sul lato destro dello schermo in iTunes e rilasciarlo lì. Il file dovrebbe essere sincronizzato automaticamente con il vostro dispositivo. Se così non fosse, basta cliccare sul pulsante Sincronizza.

Sul vostro iPad, aprite l’app appropriata per il contenuto. Ad esempio, aprire Musica per qualsiasi file musicale, Video per qualsiasi video, iBooks per qualsiasi libro o audiolibro, ecc.

Sopra, ho sincronizzato un file video MP4 con il mio iPad e per poterlo visualizzare ho dovuto aprire l’applicazione Video. Una volta sincronizzati i vostri video, vedrete una nuova scheda chiamataHome Videos. Toccatela e vedrete elencati tutti i vostri video non iCloud. Per i documenti, puoi sincronizzare solo i file PDF, quindi devi prima convertire tutto in questo formato.

iCloud Drive

La seconda opzione migliore è quella di utilizzare iCloud Drive, che è stata un’aggiunta abbastanza recente ai prodotti Apple. Prima di iCloud drive, l’opzione migliore era iTunes o l’utilizzo di un servizio cloud di terze parti come Dropbox o OneDrive.

Potete utilizzare iCloud drive su iPhone, iPad, Mac o PC Windows. Per iniziare, dovete avere un account iCloud ed essere registrati su tutti i vostri dispositivi che utilizzano tale account. Una volta effettuato il login ovunque, potete abilitare iCloud Drive.

Sul Mac, andare su Preferenze di sistema e poi cliccare su iCloud.

VEDI ANCHE  10 Migliori protezioni per lo schermo Echo Spot Protector che si possono acquistare

Assicurarsi che iCloud Drive sia controllato. Se andate in Finder, dovreste vedere un’opzione iCloud Drive nel menu di sinistra. In caso contrario, potete cliccare su Finder, poi Preferenze e poi selezionareiCloud Drive dall’elenco.

Ora potete cliccare su iCloud Drive in Finder e vi mostrerà una lista di cartelle predefinite come Numeri, Keynote, Pagine, ecc. Qui potete anche creare le vostre cartelle e aggiungere qualsiasi tipo di file al vostro drive.

Basta trascinare e rilasciare i file qui e verranno caricati su iCloud. Nota che hai 5 GB di spazio libero e devi pagare un extra per avere più spazio su iCloud. Sull’iPad, dovete abilitare iCloud Drive per poter vedere tutti i vostri file. Andate su Impostazioni, poi iCloud e poi cliccate su iCloud Drive.

Assicurarsi cheiCloud Drive sia acceso (verde), Mostra nella schermata iniziale e tutto il resto. Se non si desidera che i contenuti non siano sincronizzati utilizzando i dati cellulari, procedere e disattivare questa opzione.

Ora, quando aprite l’applicazione iCloud Drive, vedrete tutti i file che avete aggiunto usando il vostro computer.

Anche se potete caricare qualsiasi cosa su iCloud, ciò non significa necessariamente che potrete visualizzarla sul vostro iPad o su un altro dispositivo Apple. Solo i contenuti che sono nel formato corretto saranno visualizzabili sul dispositivo. Se avete molto spazio su iCloud e una connessione Internet veloce, potete usare iCloud Drive per trasferire file di grandi dimensioni, se lo desiderate.

AirDrop

Se avete un iPhone 5 o più tardi, un iPad di 4a generazione o più tardi, un iPod di 5a generazione o più tardi o un Mac più recente con Yosemite o più tardi, potete usare AirDrop per trasferire file tra dispositivi Apple. AirDrop funziona solo tra dispositivi Apple, ma funziona molto bene quando lo si può usare.

VEDI ANCHE  Miglior editor di PDF: Top 10 editor PDF che puoi usare

L’ho usato spesso per trasferire file dal mio Mac direttamente al mio iPhone e iPad senza dover usare cavi come il metodo iTunes di cui sopra. È sicuramente più veloce che usare iCloud Drive, ma è comunque un po’ più lento di un collegamento diretto via cavo.

È possibile attivare AirDrop scorrendo verso l’alto dalla parte inferiore dello schermo, che aprirà Control Center.

Toccate su AirDrop e vedrete un’altra schermata dove potrete scegliere con chi volete condividere. Potete scegliere tra Solo contatti o Tutti.

Infine, si utilizza l’opzione Condividi in applicazioni come Foto, Safari, ecc. e si vedrà una sezione chiamata AirDrop. Quando AirDrop è abilitato allo stesso modo su un altro dispositivo Apple, sarete in grado di trasferire i dati direttamente via WiFi o Bluetooth.

È un’opzione piuttosto buona se si dispone già di dispositivi Apple, soprattutto di un computer Mac più recente. La condivisione è facile e veloce.

Altre opzioni

Oltre a queste due opzioni specifiche di Apple, è anche possibile ottenere i file sul vostro iPad utilizzando altri metodi. Oltre ad iCloud, ci sono molte altre app che permettono di sincronizzare i dati tra il computer e un dispositivo mobile come l’iPad.

Dropbox, OneDrive, Box, Google Drive, ecc. funzioneranno tutti bene per ottenere i file sul vostro iPad e anche per poterli visualizzare. Se avete domande, sentitevi liberi di commentare. Buon divertimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *