Windows

Come cambiare lo schema dei colori di Windows PowerShell su Windows 10

Il primo PowerShell di Windows è stato rilasciato più di dieci anni fa per Windows XP, Windows Server 2003 e Windows Vista. Da allora è stata una parte costante di tutte le edizioni di Windows, a partire da Windows 7 nel 2009. Anche se sono state apportate molte modifiche al software stesso, l’unica cosa che è rimasta invariata nel corso degli anni è lo schema dei colori – uno sfondo blu con testo bianco/giallo in generale, e testo rosso su sfondo nero per i messaggi di errore. Mentre la maggior parte delle persone si è abituata a questi colori, alcuni di voi potrebbero volere qualcosa di più distintivo, sia per una migliore visibilità che per ragioni estetiche. In questo caso, parliamo un po’ di come si può cambiare lo schema dei colori di Windows PowerShell in Windows 10:

Nota: Prima di procedere, è importante capire che questo particolare tutorial si occuperà della console PowerShell, e non di PowerShell ISE, che è una delle due applicazioni host per il motore e il linguaggio di Windows PowerShell. Ha le proprie impostazioni di personalizzazione che devono essere affrontate separatamente, e va oltre lo scopo di questo tutorial.

Cambiare i colori di sfondo e primo piano in Windows 10 PowerShell Console

  • Come detto in precedenza, la console di Windows PowerShell visualizza di default il bianco su blu e il rosso su nero per i messaggi di errore, quindi per cambiare i colori, cliccare con il tasto destro del mouse sulla barra superiore della finestra PowerShell Window, e selezionare ‘Proprietà’.
  • Una volta che la casella ‘Proprietà’ di Windows PowerShell si apre,cliccare sulla scheda ‘Colori’, e si otterrà tutta una serie di scelte per impostare i colori di sfondo e di primo piano come si vede nella schermata sottostante.
VEDI ANCHE  Browser alternativi di cui forse non avete mai sentito parlare prima

Da qui, è possibile modificare i colori del testo, i colori del testo popup, i colori dello sfondo e persino impostare i livelli di opacità.

Modifica dei colori dei messaggi di errore nella console PowerShell di Windows 10

  • Anche se questo è stato un modo molto semplice per modificare alcune delle impostazioni, cosa fare se si desidera apportare modifiche più estese alla console PowerShell? Per esempio, cosa succede se si vuole cambiare il testo e i colori di sfondo dei messaggi di errore da rosso su nero a qualcosa di un po’ meno drastico? Per questo, sarà necessario scendere e sporcarsi e utilizzare la console stessa piuttosto che affidarsi all’interfaccia grafica. Prima di tutto, per conoscere i colori di default, andate avanti e copiate/incollate questo codice sulla console PowerShell e premete ‘Enter’: $host.privatedata
  • Per cambiare i colori di primo piano e di sfondo dei messaggi di errore, basta assegnare nuovi valori. Poiché vorrei cambiare il colore di sfondo in ‘Magenta’ e il colore di primo piano in ‘Verde’, inserirò i due comandi qui sotto. Ricordatevi solo di inserirli separatamente e premete ‘Enter’ in ogni caso.
  • $host.PrivateData.ErrorBackgroundColor = “Magenta”.
  • $host.PrivateData.ErrorForegroundColor = “Verde”.
  • Ora avete configurato le impostazioni della vostra console,ma dovrete salvarle nelle impostazioni del vostro profilo in modo che lo schermo si apra esattamente come volete, ogni volta. Per questo, prima eseguire il comando $profile. Questo vi mostrerà il nome (e la posizione) del file predefinito per il vostro profilo.
  • In realtà, però, il file di configurazione predefinito di PowerShell non esiste nemmeno nella maggior parte dei casi. Quindi eseguire il seguente comando per verificare se esiste già o se è necessario crearlo da zero: test-path $profile. Se il file esiste già, otterrete un output “True”, altrimenti otterrete “False”.
  • Come potete vedere dallo screenshot qui sopra, ho preso quest’ultimo, quindi dovrò creare il file. Se ottieni “True”, salta questo passaggio e passa al successivo. Altrimenti, inserite il seguente comando per creare il file: New-Item -percorso $profilo -tipo di file -forza
  • Una volta creato il file, è possibile modificarlo facilmente con Notepad utilizzando il comando notepad $profile nella finestra di Powershell. Da lì, si può aggiungere qualsiasi codice di configurazione si desideri utilizzando i comandi discussi sopra. Con questo metodo è possibile non solo cambiare i colori, ma anche i font, le dimensioni delle finestre, ecc.
  • $console = $host.ui.rawui
  • $console.backgroundcolor = “nero”.
  • $console.foregroundcolor = “bianco”.
  • $colori = $host.privatedata
  • $colors.verbosebackgroundcolor = “Magenta”.
  • $colors.verboseforegroundcolor = “Verde”.
  • $colors.warningbackgroundcolor = “Rosso”.
  • $colors.warningforegroundcolor = “bianco”.
  • $colors.ErrorBackgroundColor = “DarkCyan”.
  • $colors.ErrorForegroundColor = “Giallo”.
  • set-location C: x22
  • clear-host
  • Ci siamo quasi, ma c’è un ultimo passo. Esegui il seguente comando per permettere agli script locali di eseguire sul tuo sistema: Set-ExecutionPolicy RemoteSigned e selezionare “A” per consentire tutti gli script. Ora che avete finito, ecco come apparirebbe la vostra console PowerShell ogni volta che la avviate. Anche i messaggi di errore sembrerebbero un po’ meno stridenti del solito.
VEDI ANCHE  Microsoft Planning Windows 10 UI Overhaul nel 2021: Segnala

Ecco, gente, ho fatto in modo che la console PowerShell di Windows sul mio portatile da lavoro assomigli quasi esattamente al buon vecchio Command Prompt con solo un pizzico di colore messo dentro per divertimento.

Nota: Anche se i passi sopra citati sono pensati specificamente per Windows 10, li ho anche provati sul nostro vecchio desktop Dell con Windows 7. Ogni passo è praticamente identico, e ogni cosa ha funzionato come previsto.

VEDERE ANCHE: Come fermare l’installazione automatica degli aggiornamenti di Windows 10

Utilizzare i semplici comandi per cambiare i colori di Windows PowerShell in Windows 10

Il PowerShell di Windows è un grande strumento per gli utenti di potenza, ma questo non significa che debba essere noioso, noioso e noioso. Modificare qualche impostazione qua e là può fare un mondo di differenza per l’aspetto della vostra console PowerShell, quindi provatela e cambiate i colori in qualsiasi cosa il vostro cuore si senta. E una volta fatto questo, non dimenticate di dirci come sono andate le cose, perché ci piace sentirvi.

VEDI ANCHE  7 Nuove funzionalità di Windows 10 in arrivo con l'aggiornamento 20H1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *