Software

Come aggiungere applicazioni di terze parti sui team Microsoft

Microsoft Teams è una piattaforma unica e unificata dove è possibile accedere a tutto e a tutto senza dover uscire dall’applicazione. Offre la maggior parte delle applicazioni interne come Office, Skype, OneNote e altre ancora. Inoltre, Microsoft Teams ha una libreria di centinaia di applicazioni di terze parti che è semplicemente incredibile. Da Trello a Zoom, è possibile aggiungere qualsiasi app di terze parti a Microsoft Teams e l’integrazione è piuttosto profonda. In questo articolo vi mostriamo come aggiungere app di terze parti ai team Microsoft e portare la vostra produttività a un livello superiore. Con questo in mente, passiamo ora ai passi successivi.

Aggiungere applicazioni di terze parti su Microsoft Teams

Ci sono tre posti dove è possibile aggiungere applicazioni di terze parti su Microsoft Teams: Barra laterale dove le app saranno disponibili solo per voi; Tab dove le app saranno condivise con tutto il team; Finestra di chat dove le app saranno disponibili per tutti i membri del vostro team e vi offriranno un servizio istantaneo di terze parti all’interno della conversazione di gruppo.

VEDI ANCHE  Microsoft Rolls Out Windows 10 Build 18237 (19H1), aggiorna l'applicazione Il tuo telefono Companion App

Tutti e tre i modi hanno una loro utilità e imparerete il caso d’uso man mano che scaverete più a fondo. In ogni caso, qui comincerò da come aggiungere applicazioni di terze parti nella barra laterale di Microsoft Teams.

1. 2. Sulla barra laterale sinistra, cliccate sul menu a 3 punti e aprite “Altre applicazioni“.

2. Nella pagina successiva, verrete indirizzati a centinaia di applicazioni di terze parti. Ora, aprite semplicemente la vostra app preferita e cliccate sul pulsante “Aggiungi“.

3. Entro pochi secondi, l’applicazione sarà disponibile nella barra laterale. Dovrete effettuare il login con il vostro account e poi potrete utilizzarla sotto Microsoft Teams. Come ho detto prima, tutte le app sulla barra laterale rimarranno con voi e non saranno condivise con l’intero team.

4. Venendo a Tabs, spostatevi nella finestra “Teams” e cliccate sul pulsante “+”. Qui troverete anche molti servizi di primo livello, tra cui Word, Excel e altri. Se scorrete verso il basso, troverete diverse applicazioni di terze parti.

VEDI ANCHE  Dropbox contro Google Drive: Come scegliere quello che fa per te

5. 5. Fare clic sull’applicazione scelta per aggiungerla a Microsoft Teams. Le app sotto la voce Tabs saranno condivise con tutto il Team. Tuttavia, per i servizi di terzi, dovranno effettuare l’accesso con il loro account separato.

6. Una caratteristica interessante di Apps sotto Tabs è che se un servizio non è disponibile, è possibile aggiungerlo come sito web. Basta cliccare su “Sito web” e inserire l’URL. Ora, il sito web sarà sempre disponibile sotto Microsoft Teams. E’ figo, vero?

7. Infine, arrivando a Applicazioni di chat, aprite la finestra “Chat” e cliccate sul menu a 3 punti della barra in basso. Qui, cliccate su “Altre applicazioni”.

8. Ora, è possibile aggiungere qualsiasi applicazione di terze parti alle chat su Microsoft Teams. Ad esempio, potete aggiungere l’app “Immagini” a per cercare rapidamente immagini mentre chattate con i vostri compagni di squadra. In questo modo risparmierete un sacco di tempo.

VEDI ANCHE  Come ottenere Windows 10 gratuitamente ed è legale?

Godetevi un Bevy of Third Party Apps su Microsoft Teams

È così che si possono aggiungere applicazioni di terze parti su Microsoft Teams. Come abbiamo esaminato l’articolo, possiamo vedere che ci sono tre modi diversi per portare servizi di terze parti ai team. Tuttavia, l’obiettivo è comune: accedere a tutto ciò di cui si ha bisogno sui Team senza aprire un’altra scheda o finestra. Direi che, dopo aver testato le app, l’integrazione è abbastanza buona e sicuramente godrete di un accesso immediato a così tanti servizi di terze parti.

Microsoft ha spinto molto i team verso i propri clienti e rilascia costantemente nuove funzionalità. I team hanno anche una funzione di videochiamata integrata e abbiamo confrontato i team con Google Meet e Zoom per vedere come si svolge. Clicca sul link per leggere il nostro confronto dettagliato. Bene, questo è tutto da parte nostra. Fateci sapere cosa ne pensate dei Team nei commenti qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *