Windows

Avast spinge a risolvere i problemi di incompatibilità con l’aggiornamento di Windows del 10 aprile 2018

Avast dice di aver identificato il pezzo di codice nel suo software di sicurezza che è stato responsabile di aver scatenato il caos con l’aggiornamento di Windows 10 aprile 2018 (versione 1803). In un post sui suoi forum ufficiali, l’azienda afferma che il problema era dovuto allo Scudo comportamentale di Avast, che in determinate circostanze aveva problemi con un particolare elemento dell’ultimo aggiornamento di Windows.

Per fortuna, però, la società di cyber-security afferma che non solo è stata in grado di replicare il problema in collaborazione con Microsoft, ma sta anche spingendo un aggiornamento (VPS 180524-08) per mitigarlo. “Tutti gli utenti che eseguono questa versione (o più tardi) dovrebbero essere sicuri al 100%”, dice il CTO di Avast, Ondrej Vlcek. Egli descrive anche un lungo processo che, secondo lui, dovrebbe essere in grado di riportare il PC interessato all’ordine senza perdere alcun dato.Immagine cortese: Avast

VEDI ANCHE  Come accedere alla cartella WindowsApps su Windows 10

Nel caso non lo sapeste già, Microsoft ha recentemente confermato la notizia che l’aggiornamento di Windows del 10 aprile 2018 sta seminando il caos con i PC su cui è installato il software di sicurezza Avast. L’azienda ha temporaneamente disabilitato l’aggiornamento sui PC con Avast, dicendo che stava lavorando con il produttore del software di sicurezza per trovare una soluzione al problema.

Il trasferimento è avvenuto dopo che diversi utenti di Avast si sono riversati su Reddit e altri forum online, lamentandosi di avere gravi problemi dopo l’installazione del nuovo aggiornamento. La maggior parte dei denuncianti ha detto che i loro PC non si avviano correttamente dopo l’installazione dell’aggiornamento di aprile 2018. Mentre alcuni di loro hanno riferito che il PC si sarebbe avviato su un desktop vuoto e nero dopo l’aggiornamento alla versione 1803 senza icone o elementi di interfaccia, altri hanno detto che i loro PC avrebbero visualizzato la schermata ‘boot per scegliere il layout della tastiera’ dopo l’aggiornamento.

VEDI ANCHE  Aumenta la tua produttività su Windows 10 con Hotkey Utility

Deve essere un sollievo gradito a molti utenti il fatto che le due aziende siano riuscite a risolvere le cose, ma non è certamente l’unico caso di difficoltà per Microsoft mentre cerca di distribuire l’ultimo pacchetto di aggiornamento. La società, all’inizio di questa settimana, ha dovuto bloccare l’installazione dell’aggiornamento dell’aprile 2018 sulle macchine con alcuni modelli di SSD Intel e Toshiba dopo la segnalazione di crash casuali a causa di “una nota incompatibilità che può causare problemi di prestazioni e stabilità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *