Internet

Alternativa PayPal: Top 10 Servizi per effettuare pagamenti online

PayPal è diventato sinonimo di pagamenti online e questa piattaforma molto popolare permette agli utenti di effettuare transazioni monetarie, eliminando completamente la necessità di bonifici e assegni bancari. Questo servizio gratuito di elaborazione dei pagamenti richiede solo la presenza di un conto PayPal valido sia per il destinatario che per il mittente. Il più grande vantaggio di PayPal è la sua piattaforma ampiamente riconosciuta e la facilità con cui riesce a integrarsi con altre piattaforme e carrelli di terze parti.

Tuttavia, PayPal non è ancora il metodo di pagamento perfetto metodo di pagamento che abbiamo visto finora, in quanto ha alcuni gravi svantaggi. Beh, sappiamo che niente è perfetto, ma perché dovreste tollerare questo tipo di problemi se ci sono opzioni migliori? Per prima cosa, verificheremo alcuni evidenti contro di PayPal, che saranno in grado di giustificare il vostro atto di passare a un’alternativa PayPal.

  • Tasse: Nonostante il fatto che la tariffa può variare a seconda del metodo di pagamento utilizzato, uno degli svantaggi di PayPal è l’alta tariffa.
  • Pagamenti di partecipazione: Il più delle volte, PayPal trattiene il vostro pagamento e lo mette sotto controllo senza un motivo valido.
  • Alcuni paesi non sono supportati da PayPal come l’Iraq, il Bangladesh, il Pakistan, l’Afghanistan, ecc.
  • Restrizioni nazionali sull’uso di PayPal

Inoltre, ci sono alcuni altri svantaggi se guardiamo a PayPal dal punto di vista del ‘Merchant’, ma visto che siete qui, ci aspettiamo che ne conosciate alcuni. Ora, passeremo alle prime dieci alternative a PayPal, sia come servizio di trasferimento di denaro online che come metodo di pagamento eCommerce. Anziché limitarci a citare i nomi di questi servizi alternativi, ci addentreremo nei vantaggi e negli svantaggi di ciascuno di essi.

1. Portafoglio Google

Google Wallet è il nuovo modo di inviare, ricevere e pagare denaro online, a volte con un semplice tocco! Tuttavia, da oggi è disponibile solo negli Stati Uniti. È possibile utilizzare Google Wallet per memorizzare carte di debito, carte di credito, carte regalo e carte fedeltà in un portafoglio digitale e utilizzarlo per inviare e ricevere denaro da amici o familiari e per pagare online. Potrete inviare denaro online ai vostri amici o familiari utilizzando il loro indirizzo e-mail o come allegato Gmail, e potrete finanziare il denaro dal saldo di Google Wallet, dal conto bancario, dalla carta di debito e/o dalle carte di credito. Ora, però, passiamo ai pro e ai contro di Google Wallet. In ogni caso, i pro vengono prima di tutto!

Pro

  • Carta singola invece di diverse carte di debito e di credito
  • È di Google, e questo è un grande vantaggio, sapete.
  • 24*7 Monitoraggio delle frodi e protezione degli acquisti
  • Stretta integrazione con l’account Google

Contro

  • Meno accettazione as rispetto a PayPal e la disponibilità è limitata agli Stati Uniti

Commissione

Google Wallet è gratuito! Tuttavia, è necessario pagare le spese di trasferimento standard quando si utilizza la carta di credito/carta di debito per trasferire denaro sul tuo conto Google Wallet.

Dove funziona Google Wallet

Purtroppo, Google Wallet e le sue caratteristiche come il trasferimento di denaro, lo shopping nei negozi sono disponibili solo negli Stati Uniti. Tuttavia, sarà possibile utilizzare Google Wallet in oltre 125 paesi per acquistare prodotti da Google Play Store.

Quando si controllano i contro di Google Wallet, si può dire che può diventare una superpotenza nel settore dei pagamenti via web, se amplia la sua accettazione.

2. Skrill

Skrill è una tipica alternativa per PayPal. Dal punto di vista dell’utente, Skrill, che in passato si chiamava Moneybookers, è una piattaforma per inviare e ricevere denaro e fare acquisti online. Utilizzando questa piattaforma, un utente può inviare denaro a un ID e-mail, che appartiene a un altro utente Skrill. Inoltre, il destinatario può prelevare denaro attraverso la sua carta di debito, carta di credito o conto bancario, ecc. Ciò che rende Skrill impressionante è il fatto che Skrill permette il prelievo istantaneo sul conto bancario del destinatario.  Le tariffe Merchant fee di Skrill sono relativamente basse e si può sapere di più sulle tariffe on sito ufficiale di Skrill. E la parte migliore è che Skrill è disponibile a livello globale.

Pro

  • Supporta oltre 200 paesi e puoi utilizzare Skrill in 40 valute.
  • La MasterCard prepagata Skrill consente di utilizzare il denaro del conto Skrill per acquistare nella vita reale
  • Sicurezza di massimo livello
  • Ampia accettazione
  • Basse commissioni di transazione
VEDI ANCHE  Qui ci sono alcune grandi applicazioni Android che sono gratuiti o in vendita in questo momento

Commissione

Il piano tariffario di Skrill è piuttosto impressionante! Skrill prende l’1% del denaro inviato come commissione. Quindi, se si inviano 100 euro, la commissione sarà di 1 euro. Tuttavia, l’importo massimo della commissione è stato fissato a 10 euro. Inoltre, le spese per trasferire denaro dalla vostra banca a Skrill sono quasi gratuite se utilizzate il metodo SWIFT Transfer. In caso di carte di credito o di debito, dovrete pagare le spese standard.

Dove lavora Skrill

Skrill offre il suo supporto in circa 200 paesi, con la possibilità di gestire il conto e di inviare denaro in 40 valute. Tuttavia, va notato che in precedenza, gli Stati Uniti erano non nella lista dei paesi supportati da Skrill. Ma ora, a partire da marzo 2015 gli Stati Uniti sono inclusi nell’elenco dei Paesi supportati da Skrill.

Nel complesso, Skrill è la migliore alternativa per PayPal sotto entrambi gli aspetti – come piattaforma di trasferimento di denaro e pagamento web.

3. Payoneer

È la scelta migliore per i professionisti, come i freelancer e gli affiliate marketer, che vogliono ricevere denaro da altri paesi. Mentre le aziende utilizzano Payoneer come metodo di pagamento insieme al bonifico bancario e altri, gli utenti possono utilizzare questa piattaforma per ricevere pagamenti da qualsiasi parte del mondo. Gli utenti possono ricevere fondi in diversi modi. Payoneer offre due diversi modi per utilizzare i fondi ricevuti. Tramite bonifico bancario locale o trasferimenti globali o carta di credito ricaricabile Payoneer. Inoltre, è possibile trasferire l’importo ad un altro utente Payoneer.

Pro

  • Disponibile in 200 paesi
  • Operazioni di processo in oltre 100 valute (Dal 2015)
  • Enorme accettazione

Contro

  • L’affitto della carta di credito è un po’ alto

Commissioni

Le spese di trasferimento di Payoneer dipendono dal paese in cui vivete e in quale valuta elaborate le vostre transazioni. Inoltre, ci sarà un leggero addebito quando si utilizza la carta di credito Payoneer tramite un bancomat per utilizzare i fondi.

Dove lavora Payoneer

Payoneer opera in oltre 200 paesi ed è in grado di elaborare transazioni in circa 100 valute. Payoneer è un’ottima soluzione quando si tratta di elaborare transazioni internazionali, nonostante il fatto che il servizio non sia disponibile in alcuni paesi come l’India.

4. Striscia

Stripe è un altro modo semplice per accettare pagamenti dai vostri clienti. Stripe è una valida alternativa a PayPal per quanto riguarda una più facile accettazione del pagamento. Stripe accetta una varietà di metodi di pagamento tra cui carte di credito come Visa, MasterCard, American Express e JCB. Inoltre, Stripe può elaborare transazioni in circa 100 valute.

La vostra azienda dovrebbe avere sede in Canada, Regno Unito, Australia, Stati Uniti, Irlanda, Australia, Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Lussemburgo, Paesi Bassi, Spagna, Danimarca, Norvegia, Svezia, Austria, Italia e Svizzera per ricevere i pagamenti da Stripe.

Commissione: Per ogni transazione andata a buon fine, Stripe addebiterà il 2,9%+0,30euros come commissione. Le transazioni dei guadagni vengono elaborate su base rotativa di 2 giorni.

Pro

  • Setup semplice con Plugins
  • Pagamenti mobili integrati
  • Il pagamento può essere inviato da qualsiasi paese

Contro

  • Stripe supporta solo 19 paesi a partire da ora.

5. Dwolla

Dwolla è un’altra semplice alternativa per PayPal, come servizio di pagamento e piattaforma per inviare denaro a chiunque su internet. Se gli utenti normali possono utilizzare Dwolla per effettuare pagamenti online e inviare o ricevere denaro, i proprietari di aziende possono utilizzare Dwolla utilizzando la piattaforma per ricevere denaro dai loro clienti. Utilizzando Dwolla, è possibile inviare denaro a indirizzi e-mail, connessioni LinkedIn, follower di Twitter, numeri di telefono e aziende che accettano Dwolla. Un’altra caratteristica di Dwolla è Dwolla MassPay, che consente di elaborare migliaia di pagamenti alla volta. Dwolla è stato notevole per la compravendita di Bitcoins fino a quando non ha smesso di trattare con gli scambi di Bitcoin nell’ottobre 2013.

Pro

  • E’ un servizio gratuito e le spese di transazione sono incredibilmente basse
  • Interfaccia utente semplice e supporto per Android e iOS
  • Get elimina i rischi di furto d’identità, poiché condividi solo l’indirizzo e-mail e il numero di telefono
  • Metodi più semplici di compensazione dei pagamenti
VEDI ANCHE  10 Estensioni Cool Chrome per YouTube da utilizzare

Contro

  • Naturalmente, se confrontato con PayPal, l’accettazione è piuttosto bassa
  • Il trasferimento di denaro da Dwolla al tuo conto bancario   può richiedere fino a 2 o 3 giorni.
  • Nessun collegamento con carte di credito o di debito

Commissione

È qui che siamo rimasti davvero colpiti da Dwolla. A differenza di PayPal, devi pagare solo 0,25 dollari per ogni transazione che fai, nonostante il fatto che la transazione è gratuita se l’importo è inferiore a 10 dollari.

Dove lavora Dwolla

Attualmente, Dwolla è disponibile solo negli Stati Uniti e si dovrebbe avere un indirizzo postale valido negli Stati Uniti & SSN per utilizzare Dwolla. Inoltre, solo i conti bancari statunitensi possono essere collegati a Dwolla

Nonostante il fatto che Dwolla stia cercando di lanciare il suo servizio in altri paesi, la disponibilità del servizio solo negli Stati Uniti è un problema notevole. A parte questo, Dwolla è una meravigliosa alternativa PayPal per gli utenti statunitensi.

6. 2Checkout

2Checkout è un parziale alternativa PayPal, perché non consente il trasferimento di denaro tra gli utenti. Invece, i commercianti devono utilizzare 2Checkout come un modo efficace per elaborare le transazioni quando vendono gli articoli. A partire da ora, 2Checkout supporta otto metodi di pagamento, tra cui Visa, MasterCard, JCB, carte di debito PIN e PayPal. Inoltre, 2Checkout funziona con 26 valute ed è possibile integrarlo con una vasta gamma di carrelli della spesa come Shopify, ZenCart, Ecwid e 3DCart.

Commissione: 2 Spese di verifica 2.9%+euros0.30 per transazione se si proviene dagli USA e 5.5%+euros0.45 altrimenti

Pro

  • Rilascio automatico del fondo tramite EFT
  • Applicazioni per smartphone per tenere traccia dei numeri

Contro

  • Non consente il trasferimento del pagamento tra gli utenti.

2Checkout è la migliore alternativa PayPal per i commercianti. È disponibile in 196 paesi attraverso 8 metodi di pagamento, 26 valute e 15 lingue.

7. WePay

Implementare WePay nel tuo sito significa creare un modo per far sì che i clienti paghino senza lasciare il tuo sito. WePay crea un terminale virtuale per elaborare il pagamento. Trattandosi di una tecnologia basata su API, è necessario avere conoscenze tecniche per implementare WePay. Anche se il servizio mantiene la semplicità in tutti gli aspetti, alcune caratteristiche di WePay sono molto interessanti. Proprio come alcune delle piattaforme sopra menzionate, WePay, sebbene supporti la maggior parte delle carte internazionali, è disponibile per i clienti dagli Stati Uniti e ha un indirizzo SSN e di fatturazione negli Stati Uniti.

L’API di pagamento WePay si concentra esclusivamente sulle attività della piattaforma, come i siti di crowd-funding, i software per le piccole imprese e i marketplace.

Commissione: Mentre WePay addebiti 2,9%+euros0,30 nei pagamenti con carta di credito, ai pagamenti bancari verrà addebitato l’1%+euros0,30.

8. Selz 8. Selz

Selz è un’altra alternativa per PayPal per i commercianti e le piccole imprese. È un ottimo modo per accettare pagamenti da parte dei clienti. Selz è una scelta adatta sia per i freelancer che per i blogger, che vendono qualcosa attraverso il loro sito web. Questo servizio è utilizzato da una serie di blogger professionisti e da altri professionisti del web. Se avete un sito/blog WordPress, potete usare il plugin Selz WordPress per installarlo. Rispetto a PayPal e ad altri importanti metodi di pagamento, Selz suits vendita prodotti digitali. Sarete in grado di trasferire l’importo sul vostro conto bancario o PayPal.

Commissione: Per ogni transazione effettuata tramite Selz, verrà addebitata una commissione del 5%+0,25euros.

Pro

  • Interfaccia facile da usare
  • Supporto per 190 valute
  • Abiti download digitale

Tuttavia, Selz non è disponibile in paesi come il Vietnam, l’Indonesia, l’India, il Pakistan e la Nigeria, nonché nei paesi che non sono supportati da PayPal.

9. Pagamenti Amazon

Amazon Payments è un’altra alternativa a PayPal, e proviene da un gigante del web – Amazon. Anche se possiamo prenderlo come un’unica piattaforma per l’elaborazione delle transazioni di denaro online, ci sono diverse classificazioni in Amazon Payments che si adattano a diversi utenti – clienti, aziende e, naturalmente, sviluppatori. La sezione acquisti online del servizio è fatta per semplificare il compito di acquisto, utilizzando i metodi di pagamento che hai aggiunto nel tuo account di Amazon.com. Così, è possibile saltare questo compito di reinserire i dettagli di pagamento così come gli indirizzi di spedizione. D’altra parte, WebPay di Amazon Payments permette agli utenti di inviare e ricevere denaro. Inoltre, quando guardiamo Amazon dal punto di vista del Merchant, Checkout by Amazon è una caratteristica che i commercianti possono implementare per semplificare i metodi di pagamento.

VEDI ANCHE  YouTube Music Review - Un modo semplice e piacevole di ascoltare i video musicali

Pro

  • Viene da Amazon
  • Accettazione relativamente ampia
  • Integrazione con Amazon.com

Contro

  • Amazon WebPay non è disponibile per i non residenti negli Stati Uniti
  • Alta durata per il prelievo di denaro da Amazon WebPay alla vostra banca

Commissione

Amazon Payments è completamente gratuito dal punto di vista degli utenti! Utilizzando Amazon WebPay, gli utenti possono inviare denaro non pagando nulla e ricevendo denaro da altri. Tuttavia, dovranno pagare le spese di transazione se prelevano l’importo tramite carta di credito o carta di debito. Tuttavia, dal punto di vista dei commercianti, la commissione è un po’ alta, in quanto le spese di Amazon Payments si basano su un tasso del 2,9%+0,30euros. Ciononostante, Amazon offre sia sconti per i volumi che sconti senza scopo di lucro.

Dove lavora Amazon Payments

Amazon WebPay è attualmente disponibile negli Stati Uniti. Allo stesso modo, quando si tratta di Checkout by Amazon, è più complesso, perché Checkout by Amazon è disponibile per i commercianti negli Stati Uniti. Questi commercianti dovrebbero avere un indirizzo, un numero di telefono e una carta di credito con sede negli Stati Uniti.

Nel complesso, Amazon Payments è una scelta ottimale sia per gli utenti che per i commercianti, nonostante la sua disponibilità limitata. Speriamo che Amazon Payments possa espandere le sue attività anche in altri paesi.

10. Piazza

Square è un’alternativa a PayPal con un colpo di scena. Square vi fornirà un lettore di carte che funzionerà perfettamente con il vostro iPad, iPhone o smartphone Android. Inoltre, Square permette agli utenti di creare un negozio online, dal quale i clienti possono effettuare acquisti.Visa, MasterCard, Discover, American Express ecc. sono supportati dal lettore di carte Square.

Nel novembre 2014 Square ha annunciato che inizierà ad accettare pagamenti tramite Apple Pay nel 2015.

Commissione: La commissione quadra il 2,75% della somma totale di denaro che è trasferito. A proposito, Square Reader è disponibile solo per gli Stati Uniti e il Canada.

Bonus:

Una guerra per il vostro portafoglio è già infuriata e i pagamenti mobili stanno ora recuperando il passo dall’introduzione di Apple Pay un anno fa. Aderire ad esso è stato veloce, come Google, Facebook e Samsung, per avere un pezzo di questa tendenza emergente nei pagamenti online. Apple Pay è stato introdotto come un modo per permettervi di effettuare pagamenti con le comodità del vostro telefono, invece di portare sempre con voi un pacco di contanti o carte di plastica. Attraverso l’uso di un terminale NFC, supportato da 220.000 rivenditori, è possibile effettuare istantaneamente i pagamenti semplicemente tenendo il pollice sul sensore Touch ID del telefono.

Dopo aver assunto un dirigente di PayPal nel 2014, Facebook ha recentemente annunciato che ora è possibile inviare e ricevere pagamenti con i propri amici attraverso la loro Messenger App. La funzione sarà presto disponibile per gli utenti statunitensi basata su Android, iOS e desktop.

Android Pay di Google è una nuova piattaforma per i pagamenti mobili, sulla quale Google Executive SundarPichai ha fatto un po’ di luce al Mobile World Congress 2015 di Barcellona. Si tratta di una piattaforma ‘API Layer’ che permetterebbe ai rivenditori di basare i loro pagamenti mobili sulla nuova piattaforma basata su Android. Un altro aspetto interessante è stato annunciato come supporto per NFC e Biometria, qualcosa di simile al Touch ID di Apple in Apple Pay.

Come per questi pagamenti mobili, solo il tempo ci dirà se riusciranno a sostenere e a diventare mainstream.

Commissione: È stato riportato che Apple Pay nets circa lo 0,15% delle transazioni effettuate attraverso la loro piattaforma.

VEDERE ANCHE: 3 Fatti più interessanti su PayPal

Conclusione

Va notato che abbiamo aggiunto questi servizi di pagamento online in ordine casuale, in quanto persone diverse hanno criteri diversi pur trovando il ‘migliore’; alcuni di voi potrebbero essere alla ricerca di commissioni più basse, mentre altri preferiscono la disponibilità internazionale. In altre parole, potete scegliere l’alternativa PayPal più appropriata dalla lista in base alle vostre esigenze.

Quindi, ora, avete una lista delle migliori alternative a PayPal, qual è il vostro preferito? fatecelo sapere in commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *