Internet

L’aggiornamento principale di Gmail è ora in diretta: Porta il supporto offline, la modalità riservata e le funzionalità Smart Inbox

All’inizio di questo mese, ci è stato dato un primo assaggio della revisione estetica e funzionale di Gmail, che ha anche preso in giro alcune delle prossime caratteristiche, come la ‘modalità confidenziale’ e la possibilità di inviare email autodistruttive tra una miriade di altri cambiamenti. Finalmente, Google ha finalmente iniziato a srotolare l’interfaccia e le funzionalità aggiornate, annunciando le modifiche sul suo blog ufficiale di Keyword. Ecco le novità:

Modo confidenziale

Questo è di gran lunga il più grande cambiamento di questo aggiornamento. La modalità riservata consente agli utenti di evitare che le loro e-mail vengano utilizzate in vari modi. In primo luogo, Gmail permetterà agli utenti di inviare email autodistruttive impostando una data di scadenza per ogni messaggio. Permetterà inoltre agli utenti di revocare le email che hanno inviato. Inoltre, gli utenti possono anche impostare un ulteriore livello di sicurezza per le loro email collegandole con un pin o una password, in modo che un destinatario possa leggere il contenuto dell’email solo se ha ricevuto il codice di accesso sul proprio smartphone.

VEDI ANCHE  Positionstack: API di Geocodifica Avanti e Indietro REST

Inoltre, gli strumenti aggiornati di Information Rights Management impediscono al destinatario di copiare, inoltrare, scaricare o stampare il contenuto dell’e-mail, se il mittente sceglie di attivare la funzione. La Modalità Riservata sarà implementata nelle prossime settimane in modo graduale, a partire dagli abbonati di G Suite.

Inoltre, Gmail ora visualizzerà messaggi di avvertimento agli utenti in a modo più prominente per proteggerli da reindirizzamenti malevoli e avvertirli dall’accesso ai link web menzionati in un’email sospetta che potrebbe portare al phishing o ad altre truffe.

Supporto nativo offline

Un’altra caratteristica altamente utilitaristica portata dall’interfaccia ridisegnata di Gmail è il supporto nativo offline, il che significa che gli utenti possono continuare a lavorare sul client web di Gmail anche in assenza di una connessione internet, anche se in misura limitata. Ora è possibile eseguire compiti come la ricerca nella posta in arrivo, comporre messaggi, rispondere, cancellare e archiviare fino a 90 messaggi in un tratto. Questa funzione sarà disponibile nelle prossime settimane.

Caratteristiche Smart Inbox

Gmail ora è anche dotato di alcune funzioni guidate dall’intelligenza artificiale come Nudging, che ricorda sottilmente agli utenti i messaggi non letti che potrebbero essere mancati, chiedendo loro di rispondere a tali e-mail e di seguirli. Inoltre, la funzione Smart Reply dell’applicazione mobile Gmail è arrivata anche sul client web di Gmail, il che significa che gli utenti possono ora rispondere a un’email in un batter d’occhio scegliendo tra una vasta gamma di modelli di risposta.

VEDI ANCHE  Giovinezza: Il Free Streaming Media Server

Controlli di notifica e Smart Unsubscribe

Oltre al client web di Gmail, Google ha introdotto un paio di nuove funzionalità sull’applicazione mobile. La prima è una funzione di notifica intelligente, che permette agli utenti di modificare i livelli di priorità delle email in entrata, ovvero gli utenti possono ora scegliere di ricevere notifiche solo quando una persona molto importante invia un’email.

La seconda è una funzione di cancellazione intelligente che fornisce regolarmente raccomandazioni sulle mailing list da cui gli utenti dovrebbero disdire l’iscrizione. Questa funzione analizza il numero di email da ogni mittente e la regolarità con cui il destinatario&nbsp le legge, il che dà un’idea chiara dell’importanza di una mailing list mittente/mailing list per l’utente. Entrambe le funzioni saranno implementate nelle prossime settimane sull’applicazione mobile Gmail.

Strumenti ad azione rapida

L’interfaccia web ridisegnata di Gmail porta anche una serie di strumenti di azione rapida che permetteranno agli utenti di svolgere una serie di compiti come archiviare, contrassegnare come letto, cancellare o snooze una email semplicemente passandoci sopra il cursore sopra. Inoltre, i file allegati associati a un’email saranno ora visibili sotto ogni voce della pagina della Posta in arrivo, permettendo agli utenti di accedere ai file senza nemmeno aprire l’email.

VEDI ANCHE  VideoProc: GoPro/DJI Video Processing Made Easy

Integrazione più profonda con Google Apps

Google ha anche introdotto una più profonda integrazione delle applicazioni Google nel suo servizio di posta elettronica con la riprogettazione di Gmail. Grazie al cambiamento, gli utenti vedranno ora le icone di tre apps, ovvero Keep, Calendar e Tasks, nell’angolo in alto a destra della casella di posta, permettendo agli utenti di scrivere note veloci, creare inviti per il calendario e fare molto più facilmente. La funzione di integrazione verrà estesa anche ad altre applicazioni di G Suite come Documenti, Fogli, Diapositive e Calendario nei prossimi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *