Software

15 Grandi accessori per dare una spinta al tuo MacBook Pro

Il MacBook Pro è un ottimo portatile, ma anche i migliori portatili hanno bisogno di accessori che li aiutino a soddisfare il loro potenziale. Per sfruttare appieno tutta la potenza che il MacBook ha da offrire, avrete bisogno di cose come periferiche, memoria extra e altoparlanti migliori. Ma non preoccupatevi, vi abbiamo coperto con 15 accessori che daranno una spinta al vostro MacBook Pro.

I migliori accessori per MacBook Pro

Apple Thunderbolt Display (euros999)

Il MacBook Pro ha sempre avuto un grande monitor – e ancora di più da quando è stata introdotta la tecnologia Retina – ma un computer portatile non vi darà mai tanto spazio utile come un monitor da tavolo. E se avete intenzione di usare il vostro MacBook dalla vostra scrivania regolarmente, vorrete un bel monitor.

Il Thunderbolt Display da 27″ di Apple è uno schermo ultra chiaro e sottile, assolutamente splendido, e la sua risoluzione 2560 x 1440 vi darà molto spazio per lavorare. Può anche fungere da docking station, in quanto racchiude un certo numero di porte che potete utilizzare dal vostro portatile. Naturalmente, pagherete il prezzo di un computer di fascia media per questo. Se siete alla ricerca di un’alternativa più conveniente, prendete in considerazione il monitor da 28″ Samsung Ultra HD Samsung (euros519) o il monitor HDMI ASUS WQHD da 27″ ASUS WQHD (euros400).

Docking Station della zona di atterraggio (euros199)

Se avete intenzione di usare cose come tastiere cablate, dischi rigidi portatili e monitor da tavolo, una docking station è un must. Non dovrete collegare tutti questi cavi al computer ogni volta che tornerete alla vostra scrivania; lasciateli collegati alla dock, inserite il vostro MacBook e sarete completamente connessi.

Il dock MacBook Pro della Landing Zone consente di collegare alla dock due monitor, gigabit ethernet, cavi HDMI, mini cavi DisplayPort e fino a cinque dispositivi USB. Lascia anche il jack audio, lo slot per schede SD, la porta Thunderbolt e un’altra porta USB aperta, in modo da poter collegare ancora più dispositivi al computer.

Tastiera solare senza fili Logitech K750 (euros60)

Le tastiere per laptop non sono poi così belle, anche su un MacBook Pro. Fortunatamente, ci sono un sacco di tastiere facili da usare là fuori che renderanno la digitazione sul vostro computer portatile molto più veloce e più confortevole. La tastiera solare di Logitech contiene una tastiera a layout completo (compreso un utilissimo tastierino numerico) e viene caricata dalla luce del sole o dalla luce artificiale, per cui non è necessario sostituire le batterie.

VEDI ANCHE  25 Migliori applicazioni PS4 da installare sulla console

È molto elegante con uno spessore di soli 1/3 di pollice e il layout della tastiera Mac significa che tutti i tasti sono esattamente dove te li aspetti, rendendo facile la transizione tra la tastiera del tuo laptop e Logitech. Funziona anche con il ricevitore unificatore Logitech, quindi se utilizzi altre periferiche Logitech, dovrai utilizzare solo una delle porte USB del tuo portatile.

Mouse senza fili Logitech M510 (euros22)

I trackpad per computer portatili hanno fatto molta strada, ma sono ancora imprecisi e scomodi rispetto ai topi. Logitech ha la reputazione di essere un’ottima scelta per i topi wireless, e l’M510 è un’opzione intermedia che offre comfort e prestazioni a un prezzo molto ragionevole. Costa 62 dollari in meno rispetto all’Apple Magic Mouse e, secondo la mia esperienza, è migliore sotto ogni punto di vista.

Il suo ricevitore plug-and-leave e la durata della batteria di due anni fanno sì che, dopo l’acquisto, non dovrete pensare a questo mouse per molto tempo. E se si utilizza una tastiera Logitech, è possibile utilizzare il ricevitore unificatore per occupare solo una delle porte USB, liberando l’altra per un disco rigido, un’altra memoria o qualsiasi altra periferica con cavo USB.

Dodici Mondo PlugBug Sud (45 dollari)

Si potrebbe acquistare il kit adattatore di Apple per euros40, o si potrebbe ottenere questo set di adattatori da Twelve South che non solo include cinque teste adattatore in modo da poter caricare il computer in qualsiasi parte del mondo, ma aggiunge anche una porta USB al caricabatterie standard MacBook in modo da poter anche caricare il vostro iPhone o iPad allo stesso tempo utilizzando solo una singola presa.

Il design ingegnoso rende facile ricaricare più prodotti Apple senza doversi portare dietro diversi adattatori da USB a parete, il che è ottimo soprattutto se si lavora da caffè o aeroporti, dove i punti vendita possono essere scarsi. E con 10 watt di potenza, ricaricherà il tuo iPhone o iPad fino a quattro volte più velocemente che collegarlo semplicemente al tuo MacBook Pro.

Adattatore da Thunderbolt a Ethernet (euros30)

Certo, è possibile ottenere il wifi ovunque, ma una connessione ethernet sarà sempre più veloce e più stabile. La decisione di Apple di non includere una porta ethernet nelle ultime edizioni del MacBook, per quanto irritante, è facilmente risolvibile utilizzando questo adattatore, che consente di collegare il cavo ethernet alla porta Thunderbolt.

Sembra ridicolo pagare 30 dollari solo per il privilegio di connettere il proprio computer a internet, ma potrebbe farti risparmiare un bel mal di testa quando hai bisogno di una connessione solida. È anche compatibile fino a gigabit ethernet, quindi potete essere sicuri di ottenere la massima velocità dalla vostra connessione.

PwrPad Cooling Pad (euros31)

I portatili possono generare molto calore, soprattutto se si utilizzano applicazioni potenti come Photoshop, Final Cut Pro o software CAD. Ottenere abbastanza aria intorno alle parti più calde del vostro computer portatile lo aiuterà a funzionare meglio e a evitare che si bruci, ed è esattamente quello che fa il PwrPad. Con due silenziose ventole da 70 mm e un dissipatore di calore in alluminio, questo pad sopporterà qualsiasi tipo di calore che si possa dissipare.

VEDI ANCHE  Speedify 4.0 Review: Combina connessioni multiple per un Internet più veloce

Il pad è alimentato da un cavo USB, in modo da poterlo utilizzare lontano da una presa a muro, e la sua altezza regolabile permette di avere ampio spazio sotto le ventole anche se lo si utilizza in grembo o sopra le coperte. E quando hai bisogno di andare per la tua strada, basta piegarlo e metterlo in borsa.

Trascendere 256GB JetDrive Lite (euros160)

Su un nuovo MacBook Pro è possibile ottenere fino a 512GB di spazio per le unità a stato solido, ma se vi serve qualcosa di più? Un JetDrive fornisce 256GB di spazio extra e non richiede di portare con sé un disco rigido esterno ovunque si vada. Questa minuscola scheda SD si trova quasi perfettamente a filo con il case del vostro MacBook, non si impiglierà in nulla quando spostate il computer, ed è totalmente impermeabile.

Se non volete spendere così tanto per un’espansione SSD, considerate il Nifty MiniDrive (40 dollari). Viene fornito con una scheda microSD da 4 GB, ma è possibile aggiungere la propria per aumentarne le dimensioni. Si posiziona a filo contro il lato del MacBook, il che è bello, ma sarà necessario utilizzare il gancio fornito da Nifty per tirarlo fuori.

Toshiba Canvio Basics 1TB hard disk portatile da 1 TB (euros58)

A volte un extra di 128 o 256GB non basta. Se avete un’enorme collezione di musica, film o foto, avrete bisogno di molta più memoria. La serie Canvio di Toshiba ti copre con hard disk esterni a prezzi ragionevoli. Ottenere un terabyte completo dovrebbe durare a lungo, e a meno di 60 dollari è uno dei migliori valori in circolazione.

Questo non è il più robusto degli hard disk, ma a meno che non siate in viaggio, la custodia in plastica di Toshiba dovrebbe esservi utile. Siete alla ricerca di una maggiore resistenza agli urti e alle cadute rispetto a quella fornita dal Canvio? Date un’occhiata alla Silicon Power Rugged Armor A30 (53 dollari). Se vi state chiedendo perché pagare 5 dollari in più per un hard disk non resistente agli urti, considerate che le unità Toshiba hanno la reputazione di avere una lunga durata, mentre Silicon Power non ce l’ha.

Sabrent 4-Port USB 3.0 Hub (euros13)

Sta diventando chiaro che avrete un sacco di dispositivi USB. Le due porte USB del MacBook si riempiono molto velocemente, quindi avrete bisogno di un’altra soluzione, e l’hub USB 3.0 a 4 porte di Sabrent vi permetterà di collegare quattro dispositivi. Non solo, ma ogni porta ha un interruttore di alimentazione in modo da poter controllare quali dispositivi hanno accesso al computer senza doverli collegare.

Poiché questa porta è alimentata tramite USB, non carica nulla che abbia bisogno di molta energia, come un iPad. Richiede anche che gli hard disk esterni collegati siano autoalimentati. Se volete un hub che possa ricaricare i vostri dispositivi mentre sono collegati, provate l’Amazon Basics 4-port hub USB alimentato da 4 porte (18 dollari).

VEDI ANCHE  17 Caratteristiche che mancano ancora a WhatsApp

Amazon Basics Cavo HDMI (euros6)

Mentre il monitor esterno Apple si collega alla porta Thunderbolt, se volete usare qualcos’altro, probabilmente avrete bisogno di un cavo HDMI. Questo cavo può anche essere utilizzato per collegare il computer alla TV in modo da poter guardare film in streaming o guardare la TV su uno schermo più grande.

Il cavo HDMI Amazon Basics Basics è più o meno economico di un cavo che si trova ovunque. Anche se non ha la reputazione di una grande azienda come Monster o Belkin a sostenerlo, farà il lavoro senza rompere la banca.

Apple TV (79 dollari)

Un modo ancora migliore per collegare il vostro MacBook Pro al televisore è con un Apple TV box, che vi permetterà di trasmettere in streaming direttamente dallo schermo al televisore. Puoi anche guardare i film dal tuo account iTunes, eseguire lo streaming da Netflix e altri servizi e acquistare film da guardare direttamente dalla tua TV.

Ci sono molti concorrenti per la Apple TV, tra cui Chromecast e Roku, ma la Apple TV funziona perfettamente con i computer Apple, il che la rende una buona scommessa per gli utenti di MacBook Pro. La prossima versione di Apple TV, che costerà 150 dollari, introdurrà molte nuove funzionalità, come i giochi e il supporto 4K Ultra HD.

Altoparlanti iKross Hi-Fidelity (53 dollari)

Se c’è una parte del MacBook che non funziona, sono gli altoparlanti. I portatili Apple sono sempre mancati per la qualità del suono, quindi se avete intenzione di ascoltare musica, guardare film o giocare, un set di altoparlanti è un must. Questo set di iKross è uno dei più convenienti, ma riceve sempre buone recensioni per la qualità del suono, e l’inclusione di un sub-woofer è un bonus.

Naturalmente, si ottiene quello per cui si paga, quindi se state cercando di aumentare un po’ di più la ricchezza del suono, date un’occhiata agli Harman Kardon Soundsticks (175 dollari), che sono stati a lungo un’ottima scelta per i possessori di Mac. Sono disponibili anche in versione Bluetooth e nbsp; (euros220) per liberare più spazio sulla porta.

VEDERE ANCHE: 15 Samsung Galaxy S6 Edge Plus Accessori Vale la pena acquistare

Metti a terra il tuo MacBook Pro

Il MacBook Pro è un computer portatile fantastico quando si tratta di portabilità e potenza per svolgere compiti leggeri e moderatamente impegnativi dal punto di vista delle risorse, ma in alcuni settori non è all’altezza. Utilizzando gli accessori di cui sopra, è possibile migliorare il suono, ottenere più spazio di archiviazione e interagire con il MacBook in modo più efficace. Se non avete sperimentato tutta la potenza di un MacBook decorato, vi state perdendo tutto.

Quali sono i tuoi accessori preferiti per MacBook Pro? Di quali non potresti fare a meno? Condividi i tuoi pensieri qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *